NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Citroen DS3 cabrio 2012: foto spia della versione Airflow [FOTO]

Citroen DS3 cabrio 2012: foto spia della versione Airflow [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2013, Auto nuove, Cabrio e spider, Citroen, Citroen DS3, Salone di Parigi 2016
Ultimo aggiornamento:

    Citroen DS3 Cabriolet posteriore

    Ci giungono in redazione queste due foto che vi proponiamo dell’attesissima Citroen DS3 in versione Cabrio. Come potrete vedere dalle immagini, sicuramente con una risoluzione che non è delle migliori, essa è equipaggiata di una capote in tela che, come vi anticipavamo, adotterà la stessa politica di quella della 500C (per fare un esempio) e si fermerà al di sopra dello sportello del bagagliaio una volta abbassata. Il lunotto posteriore, ovviamente ridotto, sarà la causa principale dell’handicap che i clienti avranno nel fare manovre di retromarcia o di visibilità stessa. Ulteriore modifica, a differenza della normale Citroen DS3, la troviamo sia appena sotto la capote che al di sopra dello spazio dedicato alla targa e parliamo infatti della cromatura che certamente non passerà inosservata. Sarà forse anche un modo per anticiparci una rivisitazione della DS3 che non ha mai subìto restyling da quando è in commercio.

    Sarà il prossimo Salone dell’Auto di Parigi 2012 – che aprirà i battenti alla stampa il 27 settembre (il 29 al pubblico) e chiuderà il 14 ottobre – il luogo di debutto della nuova Citroen DS3 in versione Cabriolet. La piccola scoperta del Double Chevron andrà a collocarsi nella fascia concorrenziale della Mini Cabrio, della fortunata Fiat 500C (la più venduta della categoria, 476 unità vendute solo nel mese di giugno 2012 stando alle fonti Unrae), della Peugeot 207 CC e addirittura della Bmw Serie 1 Cabrio. Questo settore sembra addirittura uno dei più “fortunati” rispetto al momento di crisi che il mercato italiano sta attraversando. Per fare un paragone, si pensi che le Fiat 500C hanno segnato un 44,3% delle immatricolazioni nella categoria scoperte compatte… Perché non considerare quindi questa DS3 Cabriolet o DS3 Airflow (come si preannunciò tempo fa il nome) una degna rivale visto che è destinata ad avvicinarsi col prezzo ed offrire molto? Le differenze con la 500C non sembrano essere grandissime. Certo, cambierà lo stile, parliamo infatti di un paragone tra un’italiana e una francese ma secondo le indiscrezioni trapelate rimarrà identico il modo di “scoprire” la vettura. I montanti laterali infatti saranno fissi, ricorderanno pure la Citroen C3 Pluriel se vogliamo.

    Il tetto dovrebbe essere molto probabilmente in tela ma non si sa ancora se questo sarà reclinabile elettricamente o manualmente. Di una cosa si è certi ed è il fatto che il tettuccio, a differenza di quanto paragonavamo prima la 500C, in questo caso si andrà a collocare, una volta aperto, nel bagagliaio andando ad usufruire di parte del suo spazio riducendone quindi di conseguenza i litri disponibili per caricare bagagli all’interno ma questo si sa, è spesso l’handicap delle cabrio e i possessori o chi ne è in via d’acquisto lo sa bene. Rimarranno quindi scoperti i roll-bar tipici delle cabrio per la protezione in caso di ribaltamento della vettura.

    Citroen DS3 Cabriolet retro

    Per quanto riguarda il design di questa DS3, abbastanza sconosciuto al momento, non sembra essere molto distante dalla berlina piccola che conosciamo tutti. Probabilmente ci saranno accorgimenti per quanto riguarda i dettagli interni ed esterni ma nulla di più. Si diceva tempo addietro che, per esigenze tecniche ma non stilistiche, scomparirà la famosa “pinna di pesce” che non passa inosservata sui modelli che circolano per strada: un’innovazione piaciuta ai clienti poiché essa amplia di parecchio la vista in caso di manovra.

    Sarà pure la zona posteriore della vettura a subire interessanti modifiche ma questo era inevitabile dal momento in cui si confronta una cabrio con una berlina.

    Citroen DS3 Cabriolet capote aperta

    Passiamo alla lista motorizzazioni. Per quanto concerne la gamma propulsori della DS3 Cabriolet forse potremo trovare in listino solamente una motorizzazione a gasolio: si tratta di un 1.6 da 108 cavalli con 81 kW di potenza oppure un benzina (molto più potente): un 1.6 da ben 148 cavalli e 110 kW di potenza. Nulla si sa di concreto e sicuro poiché Citroen lascia a desiderare molto per questo modello. E se ci riservassero invece le stesse motorizzazioni che spingono ora la Citroen DS3?
    Non si sa nulla nemmeno in relazione ai prezzi con cui la DS3 Cabrio debutterà nel mercato. Come di consuetudine per tutte le Cabrio, essa sarà destinata di superare di almeno due o tre mila euro rispetto ai prezzi della versione di serie essendo considerata una vettura per così dire più di nicchia. Tempo addietro si annunciava che il listino dovrebbe partire dal prezzo base di 18.500 euro rispetto ai 15.500 euro per la versione Chic della DS3 berlina.
    L’assemblaggio della vettura avverrà, come già confermato, nello stabilimento di Villaverde.
    Speriamo quindi che ulteriori informazioni, foto ufficiali del modello definitivo e le ultime caratteristiche siano tutte trapelate direttamente dalla Casa alla presentazione ufficiale essendo nella loro terra Madre. Ma per ulteriori informazioni attendiamo il Salone di Parigi 2012.

    citroen ds3 cabrio 2011

    954

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2013Auto nuoveCabrio e spiderCitroenCitroen DS3Salone di Parigi 2016
    PIÙ POPOLARI