Motor Show Bologna 2016

Citroen DS3 cabrio, prova su strada dell’utilitaria francese [FOTO e VIDEO]

Citroen DS3 cabrio, prova su strada dell’utilitaria francese [FOTO e VIDEO]

Appena arrivata sul mercato italiano e subito alla prova su strada

da in Auto 2013, Auto nuove, Cabrio e spider, Citroen, Citroen DS3, Prove auto su strada, Video Auto
Ultimo aggiornamento:
    La nuova Citroen Ds3 Cabrio

    AllaGuida.it ha avuto il piacere di effettuare un lungo Test Drive della nuova Citroen DS3 Cabrio. Rischi di scambiarla per una Citroen DS3 qualunque se non presti attenzione. La DS3 cabrio protagonista della nostra prova su strada riesce a mascherare come meglio non si potrebbe quel tetto in tela ad azionamento elettrico che è l’essenza del nuovo modello pensato per viaggiare capelli al vento nelle giornate primaverili. Ecco, quella primavera che ha tardato più del solito, regalandoci un test drive bagnato e freddo.
    Piglio da sportiva grazie al motore turbo benzina 1.6 litri, nemmeno troppo plafonato dai pochi chilogrammi aggiuntivi che la cabrio porta con sé rispetto alla variante chiusa.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA APRILE 2016

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA APRILE 2016

    Estetica e design

    Progettare un’auto scoperta “tradizionale” si accompagna con diverse operazioni invasive sul telaio, su tutte l’irrigidimento (quindi appesantimento) della scocca per compensare la mancanza tradizionalmente dei montanti centrali e posteriori. Scegliere la soluzione del tetto in tela che scorre sulla porzione longitudinale, mantenendo invariati i montanti, per ripiegare al di sopra del bagagliaio risolve questa problematica a tutto vantaggio del feeling di guida, influenzato in maniera trascurabile dall’aggravio di peso.

    Tutto perfetto, quindi? Non proprio. La scelta di lasciare la capote in tela ripiegata sul bagagliaio coinvolge (peggiorandola) la visibilità posteriore. Citroen DS3 di per sé non brilla per essere un’auto dalla visibilità posteriore eccelsa, figlia di montanti impegnativi e un lunotto dalle dimensioni ridotte per assecondare la linea sportiva; la DS3 cabrio, se possibile, peggiora l’impressione della berlina.

    DS3 e DS3 Cabrio

    Non c’è molto da raccontare sullo stile, proprio per la stretta parentela tra le due versioni. Quella in prova era il top di gamma, l’allestimento Sport Chic, impreziosito dalla cornice cromata sulla calandra e la griglia, le calotte degli specchietti brunite, con il supporto invece cromato: sintetizzando, le cromature fanno parte del Pack Chrome.
    Lungo la fiancata i cerchi in lega fan bella mostra si sé, nella misura 17 pollici e tinta brunita, per uno stacco cromatico non troppo netto con il nero della carrozzeria, tuttavia in grado di dare la giusta eleganza alla cabrio.

    Dimensioni

    Citroen DS3 Cabrio, dimensioni

    La lunghezza complessiva della Citroen DS3 cabrio ricalca quella della berlina, con 3 metri e 95 centimetri. Larghezza ferma a 172 centimetri e altezza di 146. Sono i canoni da utilitaria premium, con il dono sportiveggiante di un bel motore ricco di cavalli.
    Dicevamo del peso, leggermente maggiore sulla cabrio. I dati dichiarati da Citroen restituiscono una differenza di appena 31 kg, per un valore assoluto di 1156. A bordo si sta bene in quattro, sebbene sia omologata per cinque persone. Il passo di 245 centimetri non consente miracoli.

    Bagagliaio

    Citroen DS3 Cabrio Bagagliaio

    A dispetto di quel che siamo abituati a trovare su una cabrio, il bagagliaio della DS3 perde appena pochi litri di capacità rispetto al vano della berlina (di per sé non eccezionale, va detto). Si passa così da 285 litri a 245 e si è costretti a rinunciare allo spazio sopra la cappelliera a capote abbassata.

    Interni

    Citroen DS3 Cabrio, interni della vettura

    Come detto per gli esterni, anche per gli interni la vettura riprende praticamente in toto la DS3 “normale”. Personalmente rimaniamo quasi infastiditi dai comandi al volante struttrati con una levetta che spunta da dietro la struttura, sotto la leva dei tergicristalli. Un meccanismo scomodo, poco intuibile e funzionabile. Per il resto: ottimo sistema di infotainment che si collega facilmente a qualsiasi dispositivo mobile, buon navigatore, sedili comodi e sportivi, buona visibilità, tutto ciò che era già insito nella Citroen Ds3.

    Motorizzazioni

    Citroen DS3 Motorizzazioni

    Ci siamo messi al volante della più potente DS3 cabrio, quella spinta dal motore turbo benzina 1.6 litri da 156 cavalli. Unità già presente da qualche anno nella gamma Citroen come in quella Peugeot e Mini, essendo un progetto sviluppato congiuntamente. Valore di potenza massima posto in alto a 6000 giri/min, mentre la coppia di 240 Nm, è pronta già a 1.400 giri/min, più in basso addirittura del diesel 1.6 92 cavalli.
    Abbinato al cambio manuale sei marce, la DS3 1.6 Thp tocca i 210 km/h di velocità massima, con un’accelerazione da zero a cento in soli 7.4 secondi. Per chi cerca consumi contenuti probabilmente non è la scelta più intelligente, visto che si risparmia molto di più con la DS3 cabrio diesel; in città la millesei turbo beve 8.2 litri ogni 100 chilometri, che diventano 5.9 nel ciclo misto. Un raffronto? Il turbodiesel 92 cavalli in media richiede 3.8 litri/100 km nel misto, a fronte di un prezzo maggiore di 1.350 euro.
    Il dettaglio dei propulsori disponibili sulla DS3 cabrio vede inoltre:

    DS3 1.2 Vti 82 cavalli, 118 Nm coppia; cambio manuale 5 marce – 173 km/h velocità massima e 12.5 sec. 0-100 km/h. Consumi 4.9 litri/100 km nel ciclo misto
    DS3 1.6 Vti 120 cavalli, 160 Nm coppia; cambio manuale 5 marce – 190 km/h velocità massima e 8.9 sec.

    0-100 Km/h. Consumi 6 litri/100 km nel ciclo misto
    DS3 1.6 e-Hdi 92 cavalli, 230 Nm coppia; cambio sequenziale 6 marce – 180 km/h velocità massima e 11.8 sec. 0-100 Km/h. Consumi 3.8 litri/100 km nel ciclo misto

    Prova su strada

    Parliamo ora del test drive della Citroen DS3 Cabrio. Per il resto ci sono diverse cose da dire: nei primi istanti della prova ci accorgiamo che la frizione è di una sensibilità incredibile. La vettura si spegne non poche volte, causandoci qualche disguido. Dopo aver preso un po’ di manualità con il nuovo mezzo, iniziamo a girare tra le strette vie di Milano. Lo sterzo fa il suo dovere, non è il puù leggero mai provato, ma dà una buona pesantezza alla manovra. La cabriolet è veloce e scattante con il motore da 156 cavalli benzina e il cambio manuale a sei marce. Sulle strade veloci la DS3 Cabrio dà invece il meglio di sè, dimostrandosi una sportiva capace di ottime prestazioni. Non possiamo che essere soddisfatti dell’auto in questo breve test drive, anche se non abbiamo potuto testare quasi nulla di quello dichiarato dalla scheda tecnica: dai 5,8 litri di carburante ogni 100 km nel ciclo misto e 135 g/km di CO2, fino ai 7,3 secondi per lo scatto da 0 a 100.

    Listino Prezzi

    Citroen Ds3 cabrio, prezzo

    Chi compra una cabrio in questo segmento lo fa spesso per soddisfare la voglia inconfessabile di distinguersi dalla massa. I costruttori lo sanno e vanno giù decisi con prezzi che chiamano “premium”. Cos’è il mondo premium tra le utilitarie? Derivare da semplici segmento B dei modelli dalla forte caratterizzazione – sportiva, elegante, lussuosa – e far pagare un adeguato extra per i servigi resi. Audi con la A1, derivata dalla Polo. Fiat 500 cabrio. La stessa DS3, derivata dalla C3. Chi è un unicum assoluto è la Mini, ma non per questo sconta sul prezzo.
    Il listino della Citroen DS3 cabrio parte da 18.950 euro, prezzo del modello con motore 1.2 litri 82 cavalli, più caro di ben 3.500 euro rispetto alla DS3. Il top di gamma si raggiunge con il diesel 1.6 e-Hdi in allestimento Sport Chic, per il quale servono 25.600 euro: decisamente non pochi.

    Allestimento Sport Chic caratterizzato dalla presenza di serie del climatizzatore automatico, cruise control, specchietti elettrici, sensori di parcheggio, sedili sportivi in tessuto e Alcantara, volante sportivo in pelle, radio con lettore Cd/mp3, comandi al volante e ingresso aux-in, airbag laterali e a tendina, Esc e Pack Chrome.

    DS3 1.2 Vti 82 cavalli Chic cabrio: 18.950 euro
    DS3 1.2 Vti 82 cavalli So Chic cabrio: 20.250 euro
    DS3 1.6 Vti 120 cavalli So Chic cabrio: 21.650
    DS3 1.6 Thp 156 cavalli Sport Chic cabrio: 24.250 euro
    DS3 1.6 e-Hdi 92 cavalli CMP6 So Chic cabrio: 23.550 euro
    DS3 1.6 e-Hdi 92 cavalli CMP6 Sport Chic cabrio: 25.600 euro

    Pro e Contro

    PRO
    - Sportività: vettura carina, elegante, sprintosa, divertente da guidare.
    - Capote: pochi kili in più aggiunti dal tetto apribile. Complimenti agli uomini Citroen.
    - Il meglio della DS3: tutto ciò che c’era di buono sull’altra vettura, importato sulla cabrio. Giustamente non vedo il perché bisogna cambiare qualcosa di un modello di per sè già vincente.

    CONTRO
    - Bagagliaio: entrata troppo piccola, missione quasi impossibile farci entrare solo il bagaglio a mano di un aereo.
    - Visuale posteriore: naturalmente legato al fattore tetto, ma quando si apre completamente la capote, scordatevi di guardare dietro…

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA APRILE 2016

    1570

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2013Auto nuoveCabrio e spiderCitroenCitroen DS3Prove auto su stradaVideo Auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI