Salone di Parigi 2016

Citroën Jumpy 2016, prezzi: la nuova serie del multispazio in Italia, anche per il trasporto persone

Citroën Jumpy 2016, prezzi: la nuova serie del multispazio in Italia, anche per il trasporto persone
    Citroën Jumpy 2016, prezzi: la nuova serie del multispazio in Italia, anche per il trasporto persone

    E’ arrivato il momento del lancio sul mercato italiano per la nuova serie del Citroën Jumpy 2016, multispazio e veicolo commerciale leggero della casa francese, sviluppato da un progetto congiunto tra il gruppo PSA e la Toyota, che ha portato alle parallele versioni Peugeot Expert e Toyota Proace.

    In Italia il Citroën Jumpy verrà offerto in tre configurazioni di carrozzeria: furgone, pianale cabinato e doppia cabina, quest’ultima in arrivo più avanti. Questo modello rientra nel segmento di mercato chiamato K1, cioè quello dei veicoli con carico massimo fino a 1.600 Kg di peso e 7 metri cubi di volume.
    Il Jumpy è l’ideale per le consegne urbane grazie alle sue dimensioni molto compatte. Ci sono tre lunghezze disponibili; la XS di 4,60 metri, inedita per il segmento; la M di 4,95 m e la XL di 5,30 metri. In particolare quest’ultima versione consente, grazie alle configurazioni chiamate Moduwork, di ottenere una lunghezza di carico fino a 4 metri ed un volume utile fino a 6,6 metri cubi. La “taglia” XS invece ha un volume minimo di 5,1 metri cubi. Inoltre l’altezza è contenuta in 1,90 metri, il che permette a questo furgone di accedere ai parcheggi sotterranei di abitazioni, centri commerciali e aeroporti, cosa non sempre possibile per tali veicoli.

    Il design della nuova serie del Citroën Jumpy è molto moderno e costituisce senz’altro uno dei punti di forza di questo veicolo. Inoltre gli equipaggiamenti sono aggiornati alle ultime tecnologie; in particolare si sottolineano il touchpad da 7 pollici per il sistema di navigazione 3D Connect Nav, con servizi in tempo reale come TomTom Traffic e l’opzione zone a rischio, che segnala zone caratterizzate da alto numero d’incidenti e pericoli.

    Per la sicurezza in evidenza l’Active Safaty Brake per la frenata automatica d’emergenza fino a 30 Km/h o la riduzione della velocità prima dell’impatto sopra i 30. Importanti anche il monitoraggio dell’angolo cieco e il regolatore di velocità adattivo. Molto utile l’apertura senza chiavi delle porte laterali.

    Per quanto riguarda i motori, ci saranno sette motorizzazioni disponibili, per tutte le esigenze, sempre turbodiesel BlueHDi con cilindrate 1.6 e 2.0. Le potenze vanno da 95 a 180 cavalli, disponibili versioni con cambio manuale, robotizzato oppure automatico a convertitore di coppia.
    Contemporaneamente alla versione commerciale, entra in listino anche la versione omologata per il trasporto di persone, cioè Citroën Jumpy Atlante. Trasporta fino a 9 persone in tre file; i sedili della seconda fila possono essere ripiegati con un semplice gesto, facilitando l’accesso alla fila posteriore. Anche in questa versione ci sono tre lunghezze disponibili.
    Infine i prezzi. Il Jumpy furgone lamierato XS e allestimento Comfort parte da 20.250 euro; il pianale cabinato da 21.450 euro, sempre Iva esclusa. Invece il Jumpy Atlante parte da 26.900 euro, qui il prezzo è inteso chiavi in mano.

    518

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto nuoveCitroenVeicoli Commerciali

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI