Citroen: mercato positivo a marzo

La Citroen festeggia un nuovo record di vendite raggiunto nel mese di marzo

da , il

    Citroen: mercato positivo a marzo

    Se tutti i rotocalchi parlano di crisi, per un settore o per un altro, certo questo non è un problema che riguarda la Citroen che ha solo buone notizie in riferimento al mercato italiano. Stiamo parlando di un nuovo record di immatricolazioni immesse nel mese di marzo dalla casa automobilistica francese, un momento che possiamo definire estremamente positivo. Nel mese scorso la Citroen ha fatto registrare 15.670 immatricolazioni, che rispetto a marzo del 2009 rappresenta un aumento del 55% in più e con il 6,08% della quota di mercato complessiva.

    Quindi grandi festeggiamenti in casa Citroen. In totale sono invece 38.860 le immatricolazioni del primo trimestre 2010 con un aumento del 45,5% rispetto al trimestre del 2009. A rendere queste cifre così alte contribuendo all’aumento delle vendite è stata soprattutto la C3, ovviamente la nuova versione. In pochissimo tempo, circa quattro mesi, la best seller della casa francese ha venduto circa seimila vetture, raggiungendo così un nuovo traguardo e aggiungendosi alle circa tremila unità vendute nella versione precedente C3 Classic. Mentre C1, C3 Picasso e Nemo raggiungono ottimi risultati anche grazie agli incentivi del 2009. Il mercato segna una tacca positiva anche per la nuova DS3, lanciata da meno di un mese e che ha già portato a casa circa millecinquecento ordini e si stima che per il 2010 si possa arrivare a diecimila.

    Un mercato che si mostra, almeno in Italia, favorevole alla Citroen e che continua a mostrare un andamento positivo. L’unica cosa che ci si aspetta è il mantenimento di queste cifre anche in mancanza degli incentivi che hanno favorito di molto l’andamento positivo del mercato automobilistico.