Citroen Survolt, supercar elettrica artistica

L'artista francese Francoise Nielly ha realizzato una speciale carrozzeria per la supercar elettrica Citroen Survolt, che ha recentemente debuttato sul circuito di Le Mans

da , il

    Citroen Survolt, supercar elettrica artistica

    Citroen Survolt, la supercar elettrica prodotta Citroen, è stata presentata con una carrozzeria realizzata appositamente dall’artista Francoise Nielly. L’auto da corsa 100% a batterie ha debuttato recentemente sul circuito di Le Mans, guidata dalla pilota Vanina Ickx. L’idea di questa originale e avveniristica art car è nata dalla collaborazione tra il Centro Stile Citroen e la pittrice francese. Rappresentante del progresso transalpino nel campo dell’arte e della tecnologia, la Survolt artistica sarà esposta sugli Champs Elisées di Parigi presso lo showroom della casa costruttrice.

    «Le originali tele di Francoise Nielly sono fonte d’ispirazione per i designer Citroen – spiega l’azienda in una nota – alla ricerca di colori e materiali inediti. Nella versione “Art Car” Citroen Survolt, glamour e stravagante, riprende le tinte fluo e dai forti contrasti caratteristiche di Francoise Nielly e le abbina alle sue linee sinuose, per riappropriarsi della luce e proporre una lettura diversa dell’auto».

    La Survolt è una vera auto sportiva. E’ dotata di due motori elettrici da 300 cv che le danno un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di cinque secondi, con velocità massima di 260 km/h. L’autonomia offerta dalle batterie agli ioni di litio è di circa 200 km e la ricarica può essere completata in 10 ore con una presa domestica, o 2 ore utilizzando un impianto specifico.

    «Sono molto orgogliosa di aver preso parte a questo progetto unico – aveva affermato Vanina Ickx al termine della prova in pista a Le Mans – In pista la Citroen Survolt si è comportata benissimo. E’ una vera auto da corsa, con un potenziale estremamente promettente per il futuro».