Salone di Parigi 2016

Tutte le novita' presentate ed esposte al Salone di Parigi 2016. News, anticipazioni, anteprime, foto e video delle nuove auto esposte alle kermesse francese.

City car al Salone di Ginevra 2016: le piccole più interessanti

City car al Salone di Ginevra 2016: le piccole più interessanti
da in Auto 2016, Auto nuove, City car, Salone auto, Salone di Ginevra 2016
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/03/2016 17:53

    citycar ginevra 2016

    Non esistono solo i Suv e le persone normali non vanno certo a passeggio con le supercar. In mezzo a tante auto straordinarie o voluminose, il salone di Ginevra 2016 non ha dimenticato l’esistenza delle piccole, cioè le city car, altrimenti definite vetture di segmento A. In un mercato come quello italiano, sono sempre le auto più vendute. Abbiamo selezionato cinque fra le citycar esposte a Ginevra che presentavano particolari elementi d’interesse o curiosità. Ordine alfabetico per marca.

    Tra le infinite declinazioni di questo modello a Ginevra faceva bella mostra di sè la particolare Fiat 500S. Si tratta di un allestimento che evoca sensazioni sportive. Davanti troviamo una griglia nera, sulle fiancate le immancabili minigonne e dietro l’altrettanto onnipresente spoiler. In evidenza e anch’essa obbligatoria, la cromatura al terminale di scarico. I cerchi in lega possono essere da 15 o 16 pollici e sfoggiano una grintosa verniciatura in nero. Personalizzati anche i due paraurti. Dentro troviamo le cuciture rosse ai sedili anteriori e il logo 500S impresso sotto i poggiatesta. Di serie il sistema UConnect con display da 7 pollici. Per quanto riguarda i motori a benzina, si parte dal 1.2 da 69 cavalli, poi il bicilindrico turbo TwinAir 0.9 da 85 cavalli e si chiude col 1.4 da 100 cavalli; disponibile anche il diesel 1.3 da 95 cavalli. La Fiat 500S è offerta anche in versione cabrio.

    Fiat Kung Fu Panda

    Non scoppiava di novità la sezione dello stand dedicata alla Fiat Panda. Merita una segnalazione tuttavia un allestimento della Panda Cross con carrozzeria in “verde Toscana”, così hanno chiamato questo colore; gli interni sono in ecopelle bicolore grigio/marrone, il cruscotto ha la tinta del bronzo. La versatile 4×4 italiana in questa versione monta il motore turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 cavalli. Una curiosità che ha attirato parecchi sguardi di stupore è una versione show-car ambientalista: l’hanno denominata Kung-Fu Panda ed è piena di riferimenti all’omonimo film di animazione. Carrozzeria bianca con parecchie spesse bordature di nero e dentro i poggiatesta che ritraggono, appunto, il panda del film. Questo esemplare verrà venduto all’asta, i cui proventi verranno devoluti all’associazione Conservation International, che si occupa di conservare l’habitat naturale di questo animale.

    La nuova serie scoperta della Smart Fortwo Cabrio presenta un tetto in tela rinnovato, del quale è possibile eseguire l’apertura in 12 secondi, anche alla velocità massima dell’auto. Come al solito le personalizzazioni sono numerose. Consegne in primavera. Molto interesse ha destato inoltre la versione col pacchetto Brabus Edition, svelata proprio a Ginevra. Non cambia il motore, cioè lo standard turbo da 90 cavalli. Le personalizzazioni estetiche riguardano i colori di carrozzeria (azzurro chiaro) e tetto (grigio titanio). I rivestimenti interni alternano combinazioni di nero e blu, intervallati da cuciture a reticolo. Cambio automatico a doppia frizione e sei rapporti. Della Brabus Edition verranno prodotti solo 200 esemplari.

    Suzuki Celerio

    Prima uscita pubblica per la Suzuki Celerio dopo l’assegnazione del premio Green Prix 2016 per l’auto a benzina sul mercato italiano dalle minori emissioni di CO2. Il riconoscimento è attribuito alla versione con motore DualJet 1.0 a tre cilindri, il quale registra 84 grammi/Km di CO2 (graduatoria compilata dal ministero dei Trasporti) e 3,6 l/100 Km di consumo nei test sul ciclo combinato. L’equipaggiamento della Celerio è consistente per un’auto entry level: si trovano 6 airbag, sistema start/stop, luci diurne a Led, display multifunzione, connessione bluetooth e cerchi in lega.

    La piccola tedesca si è presentata a Ginevra con l’anteprima mondiale del restyling. Sono aumentate considerevolmente le possibilità di personalizzazione della Volkswagen Up!; ora sono disponibili 13 colori per la carrozzeria e 10 configurazioni differenti per il cruscotto, oltre a tre tinte per il tetto. Dentro arrivano il volante multifunzione e il climatizzatore automatico dotato di sensore della qualità dell’aria e filtro che impedisce l’ingresso nell’abitacolo a sostanze nocive e allergeni. Nuovo e completo il sistema di infotainment. Nella gamma dei motori ora è disponibile il 1.0 turbo benzina TSI da 90 cavalli.

    816