City Car: ci prova Honda con una piccola Jazz

La piccola Honda Jazz avrà dalla sua i bassi consumi e le ridotte emissioni inquinanti e dunque piacerà ai giovani, inizialmente non europei, ma indiani e cinesi, dopo, forse, toccherà anche a ” noi” , ma non certo prima del 2012, considerato che altrove la vettura sarà lanciata l’anno precedente

da , il

    Honda Life giapponese

    Piace alle Case automobilistiche, anche se mai come in quest? occasione il detto, di necessità fa virtù, è quanto mai azzeccato, il segmento delle city car quasi estreme, quello cui si ascrive la Smart Fortwo e la Toyota IQ, tanto per essere chiari.

    E a riprova di quanto appena affermato, adesso vuole cimentarsi in una piccola vettura per lo più da città anche la Honda, con la ? sua ? Jazz ? bonsai ?, una vera city car contraddistinta da una lunghezza intorno ai tre metri di lunghezza e derivata dalla piattaforma della Life, una piccola utilitaria già prevista per il mercato nipponico.

    La piccola Honda Jazz avrà dalla sua i bassi consumi e le ridotte emissioni inquinanti e dunque piacerà ai giovani, inizialmente non europei, ma indiani e cinesi, dopo, forse, toccherà anche a ? noi? , ma non certo prima del 2012, considerato che altrove la vettura sarà lanciata l?anno precedente.

    Da segnalare l?adozione per la piccola Honda Jazz del sistema Start-Stop e di un?eventuale versione ibrida in seguito.