Citycar che consumano meno: la classifica delle migliori 5

Quali auto consumano meno nel 2017? Ecco i consumi delle citycar a confronto e i modelli migliori

da , il

    Citycar che consumano meno: la classifica delle migliori 5

    Quali sono le citycar che consumano meno? Una domanda alla quale non è semplice dare risposta, essenzialmente a causa di un ciclo di omologazione lontanissimo dalla realtà, dall’utilizzo quotidiano del veicolo. Uno scenario che avvantaggia tantissimo i costruttori, che possono dichiarare valori mai riscontrabili dall’utente. Per provare a stilare una graduatoria un po’ più realistica, prendiamo in esame i valori di consumo dichiarato nel ciclo urbano, tendenzialmente vicini a quelli che possono essere i consumi medi di un’auto, sebbene sia da sottolineare come non manchino scarti notevoli anche in riferimento al dato nel ciclo urbano e non sia certo coincidente con l’utilizzo complessivo del veicolo. Da qui proviamo a tracciare un quadro dei consumi citycar a confronto, per stilare la classifica dei consumi delle auto a benzina destinate prevalentemente all’impiego nel traffico cittadino.

    Le auto che consumano meno 2017 “specializzate” in città vedono prevalere le alimentazioni alternative bifuel, con uno scarto ridotto su modelli alimentati esclusivamente a benzina. Appena a ridotto della Smart fortwo, fuori dalla nostra selezione delle migliori 5 citycar dai consumi bassi, segnaliamo la presenza della recentissima Suzuki Ignis Hybrid (4.9 litri/100 km).

    Smart fortwo

    Andrebbe valutata in una categoria a sé, della quale farebbe parte solo lei. Smart fortwo ha peculiarità tali da renderla diversa da ogni altra citycar. Si accontenta di 4.7 litri/100 km con motore mille aspirato 3 cilindri. I 71 cavalli e 91 Nm permettono di raggiungere i 151 km/h e accelerare in 15″1 da zero a cento. Leggermente indietro, con 4.8 litri/100 km, troviamo la Smart forfour, reale alternativa tra le citycar capaci di offrire 4 posti a bordo. Medesimo motore della fortwo e uguali prestazioni, salvo un’accelerazione più lenta, da 15″9.

    APROFONDISCI

    Citroen C1

    La citycar francese, medesimo progetto di Toyota Aygo e Peugeot 108, si avvantaggia dello start&stop per scendere fino a 4.5 litri/100 km nel ciclo urbano, con motore 1.0 VTi da 69 cavalli e 95 Nm di coppia. Raggiunge i 160 km/h e scatta in 13″ da zero a cento. Va detto che la presenza dello start&stop, in riferimento al ciclo urbano, dà un chiaro vantaggio a Citroen C1 su 108 e Aygo, entrambe con un valore dichiarato di 5 litri/100 km nel medesimo ciclo.

    APROFONDISCI

    Fiat 500 e Suzuki Celerio

    Terza piazza per Fiat 500, l’unica citycar (per dimensioni) che realizza il miglior dato sul consumo con un’unità turbodiesel. Il Multijet assicura un’ottima dose di cavalli (95) e coppia (200 Nm), regalando prestazioni vivaci, visti i 10″7 in accelerazione e 180 km/h di velocità massima. La richiesta di carburante è di 4.1 litri per 100 chilometri. Va considerata la presenza di un motore destinato a richiedere una manutenzione superiore, specialmente se l’utilizzo sarà circoscritto in città. Potrebbe non essere la scelta in assoluto migliore nella gamma 500: le esigenze personali, i chilometri annui percorsi sono fattori da tenere in gran considerazione.

    APROFONDISCI

    Medesimo consumo lo realizza Suzuki Celerio, ma con un motore tre cilindri aspirato benzina da 1 litro e 68 cavalli, dotato di start&stop (155 km/h e 14″ sullo 0-100 km/h).

    APROFONDISCI

    Fiat Panda

    Proposta a metano, dal buon brio, Fiat Panda Natural Power monta il bicilindrico turbo da 900cc, accreditato di 85 cavalli e 145 Nm di coppia massima, valori che si notano tutti sotto forma di accelerazione in 12″ e 170 km/h di velocità massima. Prestazioni dignitosissime per una citycar. Il consumo dichiarato nel ciclo urbano è di 4 litri per 100 chilometri.

    APROFONDISCI

    Seat Mii, Skoda Citigo e Volkswagen up!

    La triade del gruppo Volkswagen stacca il miglior consumo dichiarato in città con le versioni bifuel a metano. Il motore è un tre cilindri aspirato da 1 litro di cilindrata, capace di 68 cavalli e 90 Nm di coppia massima, che porta fino a 164 orari di velocità e con un’accelerazione molto molto tranquilla, visti i 16″3 necessari per fare lo zero-cento. Bastano 3,6 litri per 100 chilometri nel ciclo urbano, dato che beneficia chiaramente della tipologia di alimentazione proposta.

    APROFONDISCI