Climatizzatore: le moto lo avranno presto

Climatizzatore: le moto lo avranno presto

Una volta che le auto ormai sono tutte dotate di aria condizionata, meglio ancora climatizzatore, resta da vedere come si comportano le due ruote nel confronto con le quattro a proposito di tale accessorio

da in Accessori auto, Curiosità Auto, Sicurezza Stradale, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Una volta era un accessorio di lusso nelle auto, al punto che per ottenerlo dovevamo orientarci verso automobili superlussuose e, di conseguenza, ipercostose; parliamo dell’aria condizionata, nel tempo andatasi affinando in climatizzatore, fino al climatizzatore bi e quadrizona. Adesso anche le city car lo possiedono. Persino il limite di tale accessorio è stato superato, ovvero la perdita di potenza che si registrava nel motore dell’auto, motivo per cui, costi a parte, solo le auto più potenti potevano dotarsene.

    Una volta che le auto ormai sono tutte dotate di aria condizionata, meglio ancora climatizzatore, resta da vedere come si comportano le due ruote nel confronto con le quattro a proposito di tale accessorio. Non nascondiamo un pizzico di ilarità pensando al climatizzatore per moto, visto che l’aria fresca il motociclista dovrebbe trarla dall’esterno, ma non sempre è così, pensiamo alle giornate torride, pensiamo al casco indossato e non sempre per il motociclista l’aria è fresca d’estate e, dunque, perché non pensare ad un clima anche per le moto?

    La scoperta in tal senso l’ha fatta la EntroSys che ha brevettato un nuovo sistema chiamato BikeAir. Con tale innovazione il centauro non soffre il caldo d’estate ed il freddo d’inverno, parliamo di un accessorio che si applica al portapacchi e con un tubo raggiunge il corpo del motociclista passando per una sorta di gilet in dotazione, a questo punto è lo stesso centauro a scegliersi la temperatura più adatta alle sue esigenze ed a quelle del traffico.

    Il tutto è facile da montare e da far funzionare, basta collocarlo ad una presa assimilabile a quella dell’accendino dell’auto.

    Attecchirà mai una simile diavoleria? Forse, magari al punto da far perdere l’immagine un po’ misteriosa del motociclista tutto casco e tuta che si muove a cavallo della sua due ruote, con perizia e dimestichezza, oltretutto l’apposito kit non è proprio gradevole alla vista ma per lo meno è funzionale.

    354

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoCuriosità AutoSicurezza StradaleVideo Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI