NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cobra GT, io sono il vento!

Cobra GT, io sono il vento!

Spaventose prestazioni

da in Auto nuove, Auto sportive
Ultimo aggiornamento:

    Potrebbe sembrare un errore di stampa, ma così non è; la Cobra GT, ha un propulsore da fare paura….. come avrà fatto ad entrare sotto al cofano! Ben….12,9 litri a 8 cilindri in grado di erogare 1.100 cavalli di potenza.

    La mostruosità del suo motore consente a Cobra GT di accelerare da 0 a 100 in soli 2,5 secondi e di raggiungere, da ferma, i 225 km/h in soli 4,9 secondi. Un “alieno” del genere non poteva non avere una presa d’aria gigantesca, viste le temperature da altoforno del propulsore spinto alla massima potenza, così come abnorme è la pompa che lo alimenta, spingendo il carburante nella camera di scoppio, al primo giro della chiavetta d’accensione; al punto che, a metà corsa dell’acceleratore, con auto ancora a folle, almeno ½ litro di benzina è già volata via per alimentare l’impressionante vettura.

    Non riusciamo neanche a renderci conto, lontanamente, di cosa si provi spingendo l’auto alle massime prestazioni, né riusciamo a capire come non si liquefanno le gomme con le temperature sprigionate da partenze tanto brucianti, nel vero senso del termine. Tuttavia, sappiamo, che la vettura è autolimitata nei giri del motore, sarà spirito di sopravvivenza……eppure, nonostante ciò, l’auto accelera da 0 a 300 km/h in soli 10 secondi, ovvero, una sorta di aeroplano a quattro ruote!

    Nel poterla annoverare, a meno di smentite, quale auto più potente del mondo, immaginiamo anche la robustezza dei supporti del motore costretti a sollecitazioni continue e disperate, date da un propulsore come impazzito. Anche le sospensioni non devono essere da meno, costituite da molle elicoidali in alluminio e titanio insieme, controllate da un braccio unico così come i freni, Brembo, con dischi di diametro ragguardevolissimo, autoventilati che assicurano una precisione della frenata altissima, agendo su generosi cerchi in lega leggera, da 18 pollici, con coperture di 255/40 ZR 18 anteriormente e 315/35 ZR18, posteriormente.

    Quattro le marce, grazie ad un cambio automatico, dotato di un differenziale antislittamento.

    Per quanto riguarda gli interni, pur parlando di un’auto di tali prestazioni, la ricerca del confort, è stata ottenuta con la scelta dei sedili in pelle dai colori vivaci, ma sobri, il resto è contorniato da fine velluto e moquette che avvolge in questa sorta di alveo, i passeggeri della Cobra GT. L’auto è offerta anche con una capotte semi rigida o, a richiesta, di un tettuccio di pratico utilizzo efficace per proteggere dagli agenti atmosferici esterni.

    Ma a chi e quanti saranno i fortunati possessori di quest’auto? Non più di 15 comuni mortali, perché l’auto, almeno inizialmente, sarà prodotta in un numero di esemplari tanto ristretto da contentare pochissimi acquirenti e, in ottemperanza ad una Legge UE, ogni esemplare verrà corredato da idonea certificazione di autenticità che attesti il numero di serie dell’auto contraddistinto da una targhetta identificativa apposta in bella mostra all’interno della vettura.

    Tutto stupefacente, come tale dovrebbe essere anche il prezzo….. peccato non conoscerlo ancora!

    498

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveAuto sportive
    PIÙ POPOLARI