Col navigatore satellitare in funzione e la testa fra le nuvole

da , il

    Col navigatore satellitare in funzione e la testa fra le nuvole

    E parlando di navigatori satellitari non bastano mai le raccomandazioni tutte atte a ricordare che a guidarci nel traffico devono essere i nostri sensi e la concentrazione che riponiamo alla guida stessa. Ben vengano, dunque, tutti quegli ausili che concorrono ad una guida più rilassata e, dunque, più sicura, ma tutto fatto con logica e raziocinio. Tutto l?opposto di quanto eseguito da un automobilista milanese che, facendosi guidare in maniera cieca dal proprio navigatore satellitare istallato in auto, è finito sulle rotaie del tram con la sua auto, quasi senza accorgersene, come si vede in questo video.

    Le scuse accampate dall?automobilista, sono quasi comiche: ?seguivo il tragitto del navigatore e son finito qua?; inutile dire che il traffico è impazzito, fra curiosi e presenti impegnati a spingere l?auto dalle rotaie e liberare la linea tranviaria e per tutti un monito, guidate con la testa, in primis e poi col navigatore.