Come funziona la ruota di scorta

Come funziona la ruota di scorta
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ruota di scorta cambio

La ruota di scorta è un accessorio di sicurezza fondamentale su ogni auto, dato che una foratura è un’eventualità che può capitare in ogni momento ed in ogni condizione stradale (basta un chiodo perso da qualche mezzo precedente). Anche se gli pneumatici moderni sono piuttosto resistenti ai danni e tendono a sgonfiarsi con molta lentezza, è comunque importante sapere come funziona e come si usa la ruota di scorta per non trovarsi in serie difficoltà, soprattutto in situazioni in cui non è possibile ottenere soccorso stradale immediato.

RUOTA DI SCORTA: COME MONTARLA

ruota di scorta cerchio

Cambiare una gomma è il tipo di necessità più semplice e comune che può capitare durante un viaggio. E’ dunque bene sapere cosa fare per effettuare questa operazione, non complessa, nel modo corretto. Per prima cosa la sicurezza: triangolo d’emergenza e giubbino ad alta visibilità sono i nostri alleati principali per evitare di essere travolti.

La prima cosa da fare è prendere nel bagagliaio la scatoletta con gli attrezzi (è quasi sempre situata insieme alla ruota di scorta sotto il doppio fondo del bagagliaio). Se la ruota da cambiare ha un copricerchio, di solito questo può essere rimosso con facilità. Dopo di che occorre allentare leggermente i bulloni del cerchio con la chiave in dotazione.

Posizionando il cric sotto il lato dell’auto, possibilmente sulla scocca, sollevare la vettura fino a quando la ruota resti appena appoggiata al suolo. A questo punto svitare completamente i bulloni e rimuoverla. Posizionare la ruota di scorta sul mozzo e, utilizzando gli stessi bulloni, fissarla nuovamente cercando di stringere il più possibile. Una volta abbassato il cric, il gioco è fatto.

RUOTA DI SCORTA: RUOTINO E MANUTENZIONE

ruota di scorta foratura

Attenzione: alcune auto, per esigenze di spazio, non hanno una vera e propria ruota di scorta, ma un ruotino che permette di guidare a velocità ridotta per il tempo necessario a raggiungere una stazione di servizio vicina. E’ molto importante la manutenzione: ruota di scorta o ruotino che siano ne vanno verificate periodicamente le condizioni e, soprattutto, il gonfiaggio.

Capita spesso che per distrazione o dimenticanza le ruote di scorta vengano lasciate nel bagagliaio fino al momento dell’utilizzo. A questo punto potrebbero però essere sgonfie a loro volta, rendendo necessario l’intervento del carro attrezzi. Tenere d’occhio la pressione della ruota di scorta è dunque un’attenzione particolare che va sempre usata.

In particolare il ruotino dovrebbe essere gonfiato con una pressione leggermente superiore a quella degli pneumatici normali, più o meno di 3 o 4 punti. Ad esempio se la pressione indicata è di 1.9, il ruotino dovrebbe essere gonfiato intorno a 2.2-2.3. Una volta che la ruota di scorta è a posto potete mettervi in viaggio tranquilli. Come abbiamo visto usarla è molto semplice, basta un po’ di pratica.

577

Vedi anche:

Lamborghini Veneno, prezzo e scheda tecnica

Guarda il video della nuova Lamborghini Veneno, presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2013 e, al momento, è l'auto più costosa del mondo, con il prezzo di oltre 3 milioni di euro. Su alla guida trovi tutta la scheda tecnica di questa fantastica supercar.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 28/09/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici