NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come lavare l’auto senz’acqua: metodi per l’autolavaggio a secco

Come lavare l’auto senz’acqua: metodi per l’autolavaggio a secco
da in Consigli e Guide, Fai da te, Manutenzione Auto
Ultimo aggiornamento: Martedì 24/02/2015 12:00

    Come lavare l'auto senz'acqua

    Ora scopriamo come lavare l’auto senz’acqua. Forse non tutti sanno che l’autolavaggio a secco è una valida alternativa per riuscire a far splendere l’auto e per rimuovere lo sporco fastidioso. In ottica “eco” il vantaggio principale è proprio il non usare litri e litri di acqua per riuscire nell’intento, ma solo specifici prodotti che permettano un risultato pressoché identico. Ma qual è la giusta procedura da seguire per lavare al meglio l’auto a secco e quali prodotti sono consigliati? Noi siamo qui per rispondere a tutte queste domande e per darvi qualche “dritta”, quindi vediamo cosa fare e non fare.

    Fase 1

    In termini pratici partiamo con il dire che per lavare l’auto in questo modo non c’è bisogno di secchi e simili attrezzature ma semplicemente dei prodotti da spruzzare sulle parti interessate e di un panno in microfibra, a tutto vantaggio della manualità. La maggior parte dei prodotti che si trovano sul mercato sono ecologici e biodegradabili, proprio per contribuire a minimizzare l’impatto ambientale che una tale operazione può avere, e riescono a sciogliere sporco ed eventuali incrostazioni grazie alla loro composizione. Per pulire l’auto non bisogna fare altro che spruzzare una media quantità di prodotto sulla carrozzeria, in modo tale da raggiungere tutte le zone da trattare, e passare il panno in microfibra con movimenti dolci e circolari. Noi consigliamo di non spruzzare mai il prodotto direttamente su tutta la vettura, ma di dividerla in zone da pulire separatamente: cominciate dal cofano anteriore, poi spostatevi su uno sportello alla volta, poi sul portellone del bagagliaio e via discorrendo. In questo modo eviterete un eventuale essiccazione del prodotto dovuta, ad esempio, all’esposizione al sole.

    LEGGI ANCHE: COME LUCIDARE L’AUTO A MANO

    Fase 2

    Lavaggio a secco auto

    Una volta conclusa l’operazione l’auto risulterà nuovamente lucente e potete passare allo step successivo: la cera. Nonostante i prodotti per il lavaggio a secco riescano a creare un film protettivo sulla carrozzeria, che la protegge sia dagli agenti atmosferici sia dei raggi UV, oltre che annullare la carica elettrostatica che permette alla polvere di attaccarsi, uno strato di cera non può che amplificare questi effetti e farli durare ancora di più nel tempo. Il passaggio della cera avviene allo stesso modo: basta dividere l’auto in zone sulle quali stendere il prodotto con movimenti circolari.

    LEGGI ANCHE: COME RABBOCCARE L’OLIO MOTORE

    493

    PIÙ POPOLARI