Come risalire al proprietario dalla targa auto gratis

Come risalire al proprietario dalla targa auto gratis
da in Consigli e Guide
Ultimo aggiornamento: Martedì 25/11/2014 16:36

    targhe auto

    In questo speciale vi illustreremo come poter fare per risalire al proprietario di una targa che cercate, e quindi se sei interessato a scoprire appunto come risalire al proprietario dalla targa di un’automobile, e vuoi farlo via web la strada è semplice, anche se bisognerà mettere mano al portafoglio. Infatti può capitare che si venga tamponati e che l’automobilista scappi, ma riuscendo ad annotare il numero di targa del veicolo, attraverso questo potremmo risalire senza difficoltà all’identità del proprietario, tutto con pochi, semplici passaggi. Vediamo come: basta consultare il sito dell’Automobile Club d’Italia (ACI) che permette di realizzare delle ricerche nel Pubblico Registro Automobilistico (PRA), che comprende tutti i “beni mobili registrati” secondo le norme previste dal codice civile, ma per usufruire del servizio bisogna però, fare un piccolo versamento di 5,62 euro. Ecco la procedura di come funziona:

    Primo passo

    Il primo passo è sedersi davanti al computer andare su internet e collegarsi al sito al sito dell’Automobile Club d’Italia e compilare tutti i moduli che vengono proposti: in dati del richiedente bisogna inserire i propri dati anagrafici, in dati per la fatturazione del servizio bisogna digitare la propria partita IVA (qualora ve ne fosse una), mentre in dati del veicolo bisogna immettere la targa del veicolo.

    Pagamento

    Per quanto riguarda infine il versamento di 5,62 euro al sito, questo va realizzato tramite carta di credito (si trova la lista di tutte le carte di credito supportate nel sito stesso). Il servizio è completamente legale in quanto il Pubblico Registro Automobilistico (PRA) è un registro pubblico in cui vengono effettuate le iscrizioni, le trascrizioni e le annotazioni relative agli autoveicoli, ai motoveicoli e ai rimorchi.

    Senza carta di credito

    Se non si dispone di una carta di credito, o comunque viene preferito un metodo alternativo alla rete Internet per risalire al proprietario dalla targa, ci si può rivolgere all’Ufficio Provinciale ACI del Pubblico Registro Automobilistico, oppure ad un’agenzia di pratiche auto (es. una delle delegazioni ACI). In quest’ultimo caso, le cifre del servizio possono variare, ma sicuramente queste saranno sempre superiori ai 5,62 euro chiesti dal sito Internet dell’Automobile Club d’Italia. Noi ci sentiamo di escludere quindi quest’ultima via.

    427

    Salone di Ginevra 2017

    ARTICOLI CORRELATI