Come verificare pagamento del bollo auto: online o allo sportello

Se non si trovano le ricevute, può essere un bel guaio. Riepiloghiamo come verificare il pagamento del bollo auto, le varie opzioni gratuite o a pagamento, online o agli sportelli fisici

da , il

    Come verificare pagamento del bollo auto: online o allo sportello

    Come verificare il pagamento del bollo auto? Una domanda spinosa per le sue possibili conseguenze in caso di mancato versamento: pagamento arretrati, multe salate, interessi e rischio di fermo amministrativo dell’auto o pignoramenti. La prima cosa da fare, quella più ovvia, è cercare le ricevute, sia se si usa ancora pagare recandosi di persona in un luogo fisico (ufficio postale, ricevitorie/tabaccherie, bancomat, sportello ACI, agenzie di pratiche auto) che se si preferisce il pagamento via internet tramite le varie alternative. E se non si trovano? E poi, come verificare il pagamento del bollo auto negli anni precedenti? Inoltre è possibile la verifica del pagamento del bollo auto online? Diamo le risposte a queste domande.

    VERIFICA PAGAMENTO BOLLO AUTO, ONLINE O AGLI SPORTELLI

    Vediamo come controllare il pagamento del bollo auto negli anni precedenti. Il metodo più rapido è controllare il pagamento del bollo auto online, accedendo all’apposita sezione del sito internet della propria Regione di residenza. Di solito è una sottosezione del portale tributi. Ci si registra gratuitamente al servizio, dopo l’autenticazione appare lo storico di tutte le operazioni relative alla tassa automobilistica dei propri veicoli.

    Cambia per ogni regione

    Per quanto riguarda le regioni Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia, Marche e Valle D’Aosta, si deve consultare il sito dell’Agenzia delle entrate. Non serve registrazione, basta inserire la targa.

    Invece per le regioni dove nessuna delle due opzioni precedenti è possibile, ci si deve recare di persona ad uno sportello ACI o di altra agenzia e chiedere una visura bolli, pagando il servizio. La visura bolli è possibile anche online tramite servizi privati, naturalmente a pagamento.

    Per quanto riguarda invece la verifica del pagamento bollo auto dell’anno in corso, valgono sempre le procedure prima descritte. In più, se si è fortunati, si può utilizzare il servizio di calcolo bollo sul sito dell’ACI, gratuito se ci si ferma prima di procedere all’eventuale pagamento (i soci ACI invece non pagano la commissione). Si devono inserire tutti i dati dell’auto. Se gli archivi sono allineati e tutto funziona bene, la procedura dovrebbe segnalare che il pagamento è stato già eseguito. Ma non sempre funziona.