NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Così l’auto parcheggerà da sola!

Così l’auto parcheggerà da sola!
da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    parcheggio

    Pensiamo alla gioia per i “freschi di patente” e a quella dei negati delle manovre di parcheggio; tempi felici per questi automobilisti non proprio provetti, fra breve, non più costretti a scervellarsi, impazzire loro e fare impazzire gli altri che li seguono, cercando il modo migliore per occupare un posto libero dove parcheggiare la loro vettura, spesso senza neanche riuscirci.

    Oggi le cose sono radicalmente cambiate e parcheggiare l’auto sarà un compito lasciato all’elettronica e non più alla maestria del guidatore di turno. Infatti, grazie a dei sensori posti nel paraurti dell’auto da parcheggiare, la vettura si posizionerà in maniera impaccabile al solo schiacciamento di un tasto da parte del conducente che, dopo aver inserito la retromarcia e azionato gli indicatori di direzione, dovrà semplicemente assistere alla manovra senza null’altro fare. Sarà l’auto che, docilmente, in appena 15 secondi, avrà elaborato il difficile calcolo delle misure adatte per stare all’interno di altre due vetture parcheggiate, purchè tale spazio sia almeno 1 metro e mezzo superiore alla lunghezza della vettura in questione; il tutto avverrà senza rischi di collisione con le auto giù ferme.

    Una rivoluzione, dunque, che sovvertirà una delle manovre più odiate dagli automobilisti ma che soprattutto inaugurerà l’era dell’automazione in auto paragonabile a quella di tipo aeronautico e che culminerà con l’adozione del pilota automatico.

    Una bella invenzione, ma ci abitueremo anche ad un esercito di automobilisti imbranati del tutto a parcheggiare, quando tale dispositivo elettronico dovesse guastarsi?

    269

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
    PIÙ POPOLARI