Crash test: i video più spettacolari

Crash test: i video più spettacolari

I video dei crash test più spettacolari

da in Crash test, Mondo auto, Sicurezza Stradale, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    crash test video spettacolari

    In rete circolano molti video di crash test, una forma di test distruttivo eseguito per verificare la sicurezza delle automobili e dei suoi componenti. Viene effettuato di solito da ditte private su commissione di enti nazionali o internazionali, ma anche dalle stesse case automobilistiche. Sono di sicuro molto spettacolari, ma sono anche e soprattutto importanti per verificare la sicurezza delle vetture, non solo per i passeggeri, ma anche per i pedoni. Tra i più famosi enti per la verifica di questo tipo c’è Euro NCAP che si occupa di valutare la sicurezza delle auto tramite specifiche procedure che ultimamente sono diventate molto più selettive. Di seguito una serie di video crash test spettacolari.

    Video crash test urto frontale pieno

    L’urto frontale pieno è quello a cui si pensa subito quando si parla di crash test. Ci si immagina immediatamente la vettura che va a schiantarsi contro un muro a velocità elevata. Un impatto che avviene nella maggior parte dei casi contro un muro di cemento rivestito con una barriera di alluminio che è indeformabile in alcuni casi e deformabile in altri, oltre che capace di assorbire parte dell’urto. Il tutto a una velocità determinata. Può essere anche un test contro un altro veicolo. I veicoli 4WD sono stati spesso esclusi da questi test a causa dell’altezza. Il test frontale pieno serve a valutare in particolare l’efficienza dei sistemi di sicurezza quali airbag e cinture di sicurezza.

    Video crash test urto frontale dissestato

    L’urto frontale dissestato è quel crash test in cui non tutto il veicolo, ma solo una parte della vettura, cioè la parte anteriore, va a sbattere contro una barriera o contro un altro veicolo a determinate velocità di marcia. L’importanza di questi crash test è dovuta al fatto che le forze di impatto rimangono le stesse di un urto frontale pieno, ma sono assorbite da una parte più piccola dell’auto, circa il 40%. Un test altrettanto attendibile per valutare la validità delle vetture. Anche questi test infatti servono a valutare i sistemi di sicurezza dell’auto e la resistenza dei materiali con i quali è stata assemblato il veicolo, al fine di garantire che non si distruggano totalmente con l’impatto.

    Video crash test urto laterale

    L‘urto laterale è un crash test abbastanza particolare perchè queste forme di incidenti hanno un’alta probabilità di fatalità in quanto le vetture non hanno una grande zona di deformazione per assorbire l’impatto prima di ferire un occupante. Solitamente si svolgono con un carrello del peso di circa 950/1000 kg che viene lanciato contro il lato del conducente di un veicolo fermo per poi valutarne gli effetti, simulando in pratica un tipo di impatto classico da incidente stradale. Il carrello può impattare contro la vettura perpendicolarmente o a 45°, ma questo dipende e varia a seconda delle compagnie che si occupano di eseguire i test.

    Video crash test rollover

    Il rollover è un crash test di cappottamento, durante il quale viene testata l’abilità dell’auto, in modo particolare dei montanti che sorreggono il tetto, per valutare che sopportino il proprio peso in un impatto dinamico e che quindi siano materiali idonei e resistenti soprattutto agli urti.

    Sicuramente dei vari crash test è certamente uno dei più spettacolari, ma non si differenzia solo per questi motivi, anzi, è di fondamentale importanza per capire soprattutto fino a che livello alcuni punti e materiali della vettura siano capaci di resistere in determinate condizioni, fino a quando possano essere sforzati e quali siano i loro limiti.

    Video crash test dell’alce

    Il test dell’alce è un crash test che non viene solitamente usato in tutti i Paesi. Attualmente è un test molto usato in Svezia da alcuni anni e ha il compito di testare la stabilità di un veicolo che deve scartare un ostacolo che gli si pone improvvisamente davanti, quale appunto, un alce. Ecco spiegato anche il perchè di questo nome. In questo test la vettura viaggia a determinate velocità e ad un certo punto sul suo cammino si trova a dover affrontare un ostacolo improvviso che deve essere evitato. Questo permette di valutare che reazioni hanno i materiali che compongono l’auto, che comportamento hanno e come rispondono a determinate sollecitazioni.

    Video crash test prova del palo

    La prova del palo è un crash test che viene usato per valutare che anche i guard-rail siano in grado di proteggere adeguatamente e senza rischi tutti gli occupanti del veicolo in movimento, ma anche per controllare che i guard-rail stessi, così come i pali della segnaletica, i pali della luce e altri accessori simili non procurino eccessivi danni agli occupanti. In questo caso si valuta sia come risponde la vettura all’impatto, ma anche e soprattutto come questo genere di accessori si comportano una volta colpiti e se sono adeguatamente sicuri e all’altezza anche ad alte velocità e contro vetture di grandi dimensioni e robustezza.

    Video crash test del pedone

    Il test del pedone, è un crash test che è stato effettuato da alcune case automobilistiche per proteggere i pedoni in caso di un eventuale investimento. E’ probabilmente il test che fa riflettere di più, perchè anche se ha per protagonista un manichino rende bene l’idea di quelli che potrebbero essere i danni su un essere umano. Si possono infatti vedere chiaramente le conseguenze che determinati urti potrebbero provocare su una persona colpita da un’auto anche a velocità minime e pertanto non ritenute pericolose da molti automobilisti. Gli standard di sicurezza considerati sono danni fisici come la prevenzione della frattura al femore e la protezione della testa da lesioni gravi.

    Per altre informazioni sui crash test si possono consultare i seguenti link:

    Brilliance BS4: disastro al crash test
    Un crash test su un camion

    1330

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Crash testMondo autoSicurezza StradaleVideo Auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI