Motor Show Bologna 2016

Crisi dell’auto: a picco l’industria degli pneumatici

Crisi dell’auto: a picco l’industria degli pneumatici
da in Accessori auto, Bridgestone, Immatricolazioni Auto, Mondo auto, Pneumatici, Goodyear, Michelin
Ultimo aggiornamento:

    Pneumatici

    Se crisi dell’auto è, ovvio che a pagarne le conseguenze non possa essere solo l’automobile e le compravendite della stessa, ma anche dei suoi componenti principali.

    E quale componente dell’auto è più soggetto a sostituzioni se non quello relativo agli pneumatici, anch’essi finiti nel vortice della crisi visto che il grido di dolore da parte delle aziende costruttrici di gomme per auto è altissimo con proclami di perdite per milioni di euro.

    Il risultato è un giro d’affari che nel settore è sceso del 21% il che significa nei numeri poco più di 4 miliardi di dollari e se si guardano le cifre, anche se di tenore diverso, sono paragonabili alle stesse perdite riferite a General Motors e Chrysler nel settore auto.

    D’altro canto se si guardano i marchi si vede che Goodyear, leader nel settore,ha registrato perdite per 330 milioni di dollari e come sempre accade in questi casi, si segnalano le prime conseguenze di questa crisi con tagli del posto di lavoro per almeno 5.000 addetti.


    Ma le perdite non sono solo di Goodyear, ma anche di Pirelli con un calo di vendite pari al 19%, così come verificatosi a Michelin che nel 2008 ha perso quasi il 54% di utili e di Bridgestone dove addirittura il crollo verticale è stato di oltre il 90% il che ha comportato la chiusura di alcuni stabilimenti in Europa e, per quanto concerne il marchio Continental, l’unico che ha registrato utili nello scorso anno, si preannuncia un periodo altrettanto critico visto che secondo il management dell’azienda si preannunciano tempi durissimi per il 2009 .

    Tale risultato non stupisce per nulla essendo del tutto inevitabile che alla diminuzione delle vendite di auto e a causa della crisi finanziaria, laddove l’acquisto dell’auto, almeno fin quando non si sono avuti gli incentivi, è crollato a picco, il minimo cui si sarebbe potuto assistere era ed è proprio il crollo del settore anche degli accessori dell’auto, appunto gli pneumatici.

    412

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoBridgestoneImmatricolazioni AutoMondo autoPneumaticiGoodyearMichelin

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI