Dacia al Salone di Ginevra 2013: Duster in serie limitata e nuova Logan MCV [FOTO]

Dacia al Salone di Ginevra 2013: Duster in serie limitata e nuova Logan MCV [FOTO]
da in Auto 2013, Auto nuove, Dacia, Dacia Duster, Dacia Logan, Salone auto, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Dacia espone al Salone di Ginevra (7-17 marzo) la nuova Logan MCV 2013 e la Duster in un’edizione limitata. Non solo: nella città elvetica non dovrebbero mancare nemmeno le altre recenti novità sfornate dalla Casa franco-rumena, dalla Logan alla Sandero Stepway fino alla Dokker. Ma andiamo con ordine. La Logan MCV 2013, versione station wagon che nella configurazione attuale può arrivare ad ospitare fino a sette passeggeri, riceverà gli stessi aggiornamenti già visti sulla Logan berlina: i fanali, ad esempio, ora presentano profili squadrati e sono uniti da un’ampia mascherina. E anche il posteriore si basa ora su soluzioni più elaborate e moderne.

    Notevolmente migliorati gli interni, meno spartani e ora più simili a quelli della monovolume Dacia Lodgy. Spicca, in particolare, il nuovo sistema multimediale dotato di touch screen, anche se lo stile si mantiene nel complesso sobrio e razionale. I prezzi, invece, dovrebbero rimanere gli stessi: insomma, gli aggiornamenti stilistici e tecnologici, anche nella Logan MCV 2013, non sconvolgeranno il profilo low cost del marchio Dacia, garanzia di sicuro successo soprattutto nel nostro Paese. Anche i motori saranno aggiornati: ci sarà, un 1.2 16V da 75 CV, il piccolo 0.9 litri sovralimentato da 90 CV e, per quanto riguarda i diesel, un 1.5 dCi da 75 o 90 CV. E non dovrebbe mancare nemmeno la versione Gpl.

    Dacia Duster Aventure

    L’altra novità della Casa rumena è Dacia Duster Aventure proposto al pubblico in edizione limitata. Duster è, tra l’altro, un modello che solo pochi giorni fa ha oltrepassato le oltre 400mila unità prodotte nello stabilimento rumeno di Mioveni. Il successo di Duster è dovuto esclusivamente al mercato europeo, al quale è destinato il 95% della produzione: fatto che la dice lunga sulla capacità delle tasche dei cittadini del Vecchio Continente nell’era della crisi dell’euro. Da come si può vedere dalle immagini della galleria fotografica, si tratta di un modello ispirato in tutto e per tutto all’offroad che propone dettagli tecnici come nuovi fascioni protettivi tanto all’anteriore quanto al posteriore, con le luci sul tetto ottime per marcarne l’animo da vero fuoristrada e particolarità per i gruppi ottici a fondo nero. Internamente non cambia poi molto; sono infatti previsti rivestimenti per i sedili che portano il logo Aventure. I cerchi saranno da 16″ di grandezza e le uniche colorazioni disponibili sono il Bianco Ghiaccio e il Nero.

    Dacia Sandero 2013 e Sandero Stepway 2013

    Per quanto riguarda il resto della scuderia Dacia a Ginevra, non dovrebbero mancare Sandero 2013, Sandero Stepway 2013, Lodgy e Dokker. La nuova Dacia Sandero 2013, rispetto alla generazione precedente, presenta fanali più squadrati e moderni, che la rendono più piacevole e accattivante.

    Anche la fiancata è stata resa più dinamica dalle due nervature laterali. La stretta parentela con la Logan visibile nel design degli esterni, diventa ancora più eloquente se si osservano gli interni: le due auto avranno infatti esattamente la stessa plancia, gli stessi sportelli e gli stessi sedili, sempre in linea della filosofia low cost della Casa franco-rumena. Ottimo, comunque, il rapporto qualità prezzo, anche grazi ad accessori da vettura di categoria superiore come il sistema multimediale con schermo touch screen, il cruise control e i sensori di parcheggio posteriori. Per quanto riguarda i motori a benzina, saranno disponibili sia il nuovo TCe 0,9 litri da 90 CV (prezzo a partire da 10.050 euro) che il 1.2 16V da 75 CV (prezzo a partire da 7900 euro). Sul fronte del diesel, spazio al 1.5 dCi da 75 o 90 CV (da 9650 euro). Prevista anche una versione Gpl (da 890° euro), abbinato al 1.2 benzina da 75 CV.
    La Sandero Stepway si differenzia dalla Sandero unicamente per le sospensioni rialzate e le protezioni sottoscocca, sia davanti che dietro. Una caratteristica molto apprezzata dal mercato italiano, visto che nella serie precedente le vendite della Sandero Stepway hanno eguagliato quelle della Sandero.

    Dacia Lodgy

    Il Lodgy è invece un pratico monovolume che può trasportare fino a 7 passeggeri contando su dimensioni contenute: 450 cm di lunghezza, 175 di altezza e 168 cm di larghezza. Con un bagagliaio dalla capienza di 207 litri se si viaggi in sette, oppure ben 827 senza l’ultima fila di sedili. Per quanto riguarda i motori, la scelta è tra un 1.6 benzina da 85 CV e il solito 1.5 dCi da 90 o 115 CV, al quale si è aggiunto recentemente anche il 1.2 turbo benzina da 115 CV, che costa 13.950 euro.

    Dacia Dokker

    Stretto parente del Lodgy, Dacia Dokker è una multispazio comoda e pratica, disponibile anche nella versione furgone. Successore della Logan MCV autocarro, ha un frontale praticamente identico a quello della Lodgy: qualche piccolo cambiamento è stato apportato unicamente alla mascherina e al paraurti. L’offerta dei motori è basata su 1.6 benzina da 85 CV (con un prezzo d’attacco, anche qui, di 9900 euro), un 1.2 benzina da 115 CV e il consueto 1.5 dCi da 75 e 90 CV.

    885

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2013Auto nuoveDaciaDacia DusterDacia LoganSalone autoSalone di Ginevra 2017
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI