Dacia Duster, con Alain Prost al Trofeo Andros 2010

Alla 20° edizione del Trofeo Andros prenderà il via anche una nuovissima Dacia Duster da 350 cavalli; il Suv del marchio rumeno verrà affidato alle abili mani del pluricampione del Mondo Alain Prost

da , il

    Dacia Duster, con Alain Prost al Trofeo Andros 2010

    Al prossimo Salone di Ginevra 2010 scopriremo il coraggioso tentativo del marchio low cost Dacia di entrare, con il modello Duster, nel trafficato e combattuto segmento dei Suv.

    Il progetto riceverà prestigio ed autorevolezza dalla partecipazione al prossimo Trofeo Andros di una Dacia Duster da competizione, allestita appositamente per gareggiare sulle insidiose nevi francesi. Altro credito pesante per l’auto è il nome del pilota che la condurrà lungo i tracciati alpini, Alain Prost. Il pluricampione iridato, habitué della competizione, lascerà per la prossima stagione la Toyota Auris per prendere posto a bordo della Duster.

    Ovviamente l’esemplare iscritto alle sette gare del 20° Trofeo Andros sarà profondamente diverso, come allestimento e dotazione meccanica, dalla Dacia Duster che entrerà nei listini il prossimo anno. Tralasciando le caratteristiche di telaio e sospensioni, ovviamente commisurate a sostenere le sollecitazioni di una competizione sportiva, è il motore uno dei punti di forza del Suv romeno messo a punto dal reparto Renault Sport.

    Sotto l’ampio cofano infatti pulserà un V6 24 valvole da 3.0 litri, derivato dall’arsenale motoristico Renault-Nissan, capace di generare ben 350 cavalli a 7.500 giri. Al sei cilindri è abbinato un cambio sequenziale a sei rapporti. A questa dotazione di cavalli generosa si aggiunge il peso piuma della Duster “prontocorsa”, appena 950 chilogrammi. Queste eccellenti caratteristiche fanno ben sperare per una ottima performance in gara che influenzerà indubbiamente il futuro successo commerciale del modello.