NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dacia Sandero Wagon: prezzi da low-cost e tanto spazio per i bagagli [FOTO]

Dacia Sandero Wagon: prezzi da low-cost e tanto spazio per i bagagli [FOTO]

La nuova Dacia Sandero station wagon si fa ammirare per la prima volta all’interno delle immagini che potete vedere nella nostra fotogallery

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2013, Auto Economiche, Auto nuove, Dacia, Dacia Sandero, SW Station Wagon
Ultimo aggiornamento:

    Allo scorso Salone di Ginevra si è presentata col nome di Logan MCV, ma in Italia sarà Dacia Sandero station wagon. La scelta di variare il nome della Logan in Sandero wagon è probabilmente legato all’ottimo riscontro ottenuto dall’utilitaria low cost, certamente più piacevole esteticamente di quanto non fosse la prima Logan. Rompere con il passato, specialmente se non ha un grande appeal nell’immaginario collettivo. Cambia filosofia, perché alla carrozzeria due volumi si sostituisce una ben più grande da giardinetta. Resta comunque una vettura che punta più al sodo che ai fronzoli. I legami di quella che è stata presentata come Logan MCV sono stati recisi. La nuova Sandero wagon si presenta come una station dallo stile semplice e razionale, che punta a raccogliere i gusti di una clientela molto ampia. Al posteriore sono concentrate tutte le prime novità stilistiche: coda più sporgente, con lo sbalzo posteriore aumentato per rendere più capiente il vano di carico.

    La linea di cintura dei finestrini è stata studiata per andare salendo verso il posteriore e questo dona una certa dinamicità alla vettura. I gruppi ottici posteriori sono inediti e, anche se nella geometria interna ricordano un po’ quelli della Logan berlina o dell’utilitaria Sandero, hanno una forma esterna diversa. Sopra ai fari, e ai lati del lunotto posteriore, segnaliamo la presenza di due elementi verticali in nero lucido, che sembrano quasi proseguire idealmente la superficie vetrata. Si nota anche che il portellone posteriore è decisamente ampio, in modo da consentire un largo varco per accedere al baule. Non potevano mancare, infine, i mancorrenti longitudinali sul tetto, disponibili di colore nero o argento, a seconda dell’allestimento.

    Le dimensioni esterne sono quelle di una station wagon media, con una lunghezza che misura 4,49 metri (430 millimetri in più di una Sandero). Ciò che colpiscemaggiormente è la capacità del bagagliaio, veramente notevole. Con una configurazione interna dei sedili in posizione standard a cinque posti si possono caricare fino a 573 litri, meglio di quanto facciano alcune familiari ben più grandi come ad esempio la Opel Insignia o la BMW Serie 5 Touring. Quando si abbattono i sedili posteriori la capienza sale fino ad un valore di 1.518 litri.

    L’ambiente interno è studiato per poter accogliere oggetti lunghi fino a 2,70 metri.

    Tra gli optional si conferma il sistema di infotainment Media Nav, composto da uno schermo touch da 7 pollici, completo di connessione bluetooth, navigatore, presa usb e aux. In alternativa, la radio con lettore cd e mp3 offrirà le stesse connessioni. Limitatore di velocità e sensori di parcheggio sono altre due peculiarità della Sandero station wagon.

    I motori saranno gli stessi della normale Dacia Sandero: 1.2 benzina da 75 cavalli aspirato, il nuovo tre cilindri TCe turbo 0.9 litri da 90 cavalli e il turbodiesel 1.5 litri dCi, proposto con 75 o 90 cavalli. I prezzi saranno da vera low cost, come da tradizione del marchio rumeno. La prevendita inizierà nella seconda metà dell’anno, con le consegne previste negli ultimi mesi del 2013.

    526

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2013Auto EconomicheAuto nuoveDaciaDacia SanderoSW Station Wagon
    PIÙ POPOLARI