Motor Show Bologna 2016

Dakar 2016, ultima tappa: Peterhansel vince la gara, trionfo Peugeot

Dakar 2016, ultima tappa: Peterhansel vince la gara, trionfo Peugeot
da in Dakar, Peugeot
Ultimo aggiornamento:
    Dakar 2016, ultima tappa: Peterhansel vince la gara, trionfo Peugeot

    Battuta finale e podio definitivo: siamo arrivati alla fine di questa entusiasmante Dakar 2016, 38sima edizione di una gara che non finisce mai di regalare emozioni. Peugeot trionfa con il pilota Peterhansel e tira le somme di una gara che ha visto le quattro Peugeot 2008 DKR dominare tappa per tappa.

    Dopo due settimane di tribolanti tappe e prove speciali cronometrate in mezzo alle lande desolate di Argentina e Bolivia, oltrepassando le Ande a quote di oltre 4.000 metri, finalmente il pilota Peterhansel può dirsi ufficialmente il campione di questa Dakar 2016. La sua Peugeot 2008 DKR l’ha accompagnato durante un’ultima tappa che lo vedeva partire con un vantaggio di oltre 40 minuti già sul primo e diretto avversario al secondo posto in classifica generale provvisoria, gap enorme che gli ha permesso di portare a termine la prova in relativa tranquillità.

    Il bilancio di questa gara comunque ha visto un dominio assoluto delle Peugeot 2008 DKR e dei piloti Peterhansel, Loeb, Sainz e Despres, che a turno hanno conquistato le tappe una dietro l’altra, a volte con doppiette e triplette, relegando gli avversari a semplici e sporadiche comparse: 9 vittorie su 12 tappe, con 7 doppiette e 2 triplette. Festa grande dunque per il team Peugeot Total, con Peterhansel che si dichiara estremamente soddisfatto: “E’ una soddisfazione enorme. Prima della partenza, un simile risultato era lungi dall’essere garantito. Avevo la sensazione che la squadra fosse ancora un po’ giovane ma tutto è andato benissimo. Abbiamo avuto la bella sorpresa di avere una vettura competitiva nelle speciali tipo WRC. Ho cercato di mantenere il contatto con Carlos e Seb in quei momenti, perché sapevo che erano più veloci. Abbiamo fatto una corsa pulita, con una giornata di forte attacco, e ci siamo ritrovati in testa con un vantaggio molto comodo da gestire: 50 minuti a tre giorni dalla fine.

    Dopo, abbiamo messo in atto una gestione intelligente. Ho sognato tanto di poter guidare per Peugeot quando disputavo le mie prime Dakar in moto, e far parte di questa squadra e farla vincere è per me una superba soddisfazione.”

    Purtroppo al momento pende ancora il ricorso sollevato contro il pilota Peterhansel, accusato di aver fatto rifornimento in una zona dove non era consentito, cosa che gli potrebbe comportare una penalizzazione oraria e quindi la perdita del primo posto in classifica. Attendiamo nuovi risvolti, stavolta combattuti sul piano amministrativo più che sul terreno di gara.

    Podio Dakar 2016 auto provvisorio

    1. Stéphane Peterhansel (FRA)/Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, 45h22min10s
    2. Nasser Al-Attiyah (QAT)/Matthieu Baumel (FRA), Mini, +34min58s
    3. Giniel De Villiers (ZAF)/Dirk Von Zitzewitz (DEU), Toyota, +1h02min47s

    462

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DakarPeugeot

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI