Decreto Ministeriale Ruote: dal 1° ottobre l’ok per i cerchi in lega più grandi

Novità su Decreto Ruote: entrerà in vigore dal 1° ottobre 2015 ma.. Leggi qui per saperne di più.

da , il

    Finalmente sembra sia giunta l’ora dell’ingresso in vigore del Decreto Ministeriale numero 20 del gennaio 2013. Alcuni se lo ricorderanno poiché va a cambiare l’attuale (e vetusta) normativa riguardante l’omologazione di ruote di dimensioni diverse a quelle riportate sul libretto.

    Se tanta era l’attesa, ancor di più è stata la confusione creatasi nel frattempo, andiamo a fare un pò di chiarezza.

    Dal 1° ottobre 2015 sarà possibile equipaggiare la propria autovettura con cerchi in lega e pneumatici di dimensioni più grandi a quelle riportate sul libretto, ma attenzione che non è tutto oro quel che luccica.

    Solo cerchi già previsti

    Il Decreto infatti stabilisce che è possibile effettuare questa modifica senza l’obbligo di richiesta del nullaosta dalla Casa madre, però è possibile montare solamente cerchi e gomme già previsti per una diversa versione della propria vettura. Ad esempio sarà possibile quindi montare i cerchi maggiorati della versione sportiva su di una versione tranquilla. Solita bufalata (per non dire un’altra cosa) all’italiana quindi… C’era la possibilità di seguire l’esempio della Germania con il TÜV ma abbiamo voluto fare di testa nostra..

    Omologazione NAD

    Inoltre dal 1 ottobre 2015 possono essere venduti in Italia solamente cerchi omologati secondo il DM20 (con omologazione NAD), oppure secondo il Regolamento europeo UN/ECE 124.

    La normativa del decreto 20 si applica alle ruote destinate alle auto (categoria veicoli M1) ed ai fuoristrada (categoria M1G) destinati al trasporto di persone con almeno 4 ruote ed al massimo 8 posti a sedere oltre a quello del conducente.