Decreto sicurezza stradale: approvato anche in Senato

da , il

    Approvato anche in Senato il Decreto sulla Sicurezza Stradale

    Resteranno delusi in tanti che avevano scagliato invettive contro il Decreto Bianchi sulla sicurezza stradale, che invece, oggi, con 144 si, 17 no e 58 astenuti, è definitivamente passato in Senato a 24 ore dalla scadenza.

    C?è da dire che questa approvata oggi, è la quinta riforma stradale in sei anni, come dire che, quasi tutti gli anni, qualcuno mette mano alle regole della circolazione e che nel dettaglio prevede diversi punti così sintetizzati:

    Divieto Ambientale: non sarà più possibile e per questo sanzionato, tenere acceso il motore dell?auto, quando questa è ferma, per refrigerare l?abitacolo con il climatizzatore.

    Alcol alla guida: A seguito dei numerosi incidenti stradali causati dalla guida in stato di ebbrezza, sarà fatto divieto a discoteche e locali pubblici in genere, di somministrare alcolici dopo le due di notte. Per intanto consigliati, domani forse, obbligatoria la disponibilità, presso detti locali, di almeno un etilometro per dare la possibilità agli avventori di misurare il tasso alcolemico nel sangue in maniera autonoma.

    Le pene per coloro che da un controllo verranno trovati con un tasso di alcol nel sangue compreso fra lo 0,5 e lo 0,8 consisteranno in un?ammenda e nel ritiro della patente dai tre ai sei mesi. Non è più previsto l?arresto e, dunque, la possibilità di svolgere attività sociali in luogo della pena detentiva.

    Limiti di velocità: Chi supererà il limite di velocità imposto di 40/60 chilometri all?ora, potrà subire una sospensione della patente di guida che andrà dai tre ai sei mesi, trascorsi i quali, pur riottenendo il documento, per i successivi tre mesi, non potrà guidare tra le 22 e le 7 del mattino. Chi invece verrà sorpreso a superare i limiti di velocità o alla guida in stato di ebbrezza, fra le 8 di sera e le 7 di mattina, subirà una maggiorazione della sanzione di 200 euro.

    Fondo contro incidenti stradali: Particolare fondo contro gli incidenti stradali sarà istituito grazie alle multe irrogate per le maggiori infrazioni.

    Bambini su scooter: I bambini trasportati su moto e scooter dovranno avere un?età di almeno 5 anni.