DS 5 Performance Line 2017: prova su strada, prezzo e interni [FOTO]

La versione in allestimento sportivo Performance Line dell'ammiraglia DS 5 è stata nostra protagonista nella prova su strada con motore diesel.

da , il

    Una prova su strada a bordo di un’ammiraglia non è cosa da tutti i giorni, specialmente se con l’animo da Gran Turismo. Parliamo della Nuova DS5 Performance Line con motore diesel 2.0 BlueHDi da 181 cavalli e cambio automatico sequenziale a sei marce EAT6. Insomma siamo partiti da Varese ed abbiamo raggiunto Milano, una tratta di circa 65 chilometri tra centri abitati, autostrada e un breve tratto di percorso montano con tanto di tornanti per assaporare di che pasta è fatta questa originale “berlinona” dall’aria sportiva.

    Una verve sportiveggiante ora marcata ancor più con l’allestimento Performance Line che arricchisce ed abbellisce ancor più l’ammiraglia di DS con badge specifici, cinque colori per la carrozzeria in contrasto con il tetto nero lucido, grandi cerchi in lega specifici da 19 pollici ed interni lussureggianti ma con l’attenzione di impunture in bianco, rosso e oro: i tre colori distintivi del look Performance Line. Vediamo ora come si è comportata su strada la nostra DS 5.

    DS 5 2017: Performance Line per distinguersi, interni con quel tocco di sportività

    Il nuovo allestimento Performance Line è disponibile per tutta la gamma DS: per la piccola DS 3 ed anche nella sua variante Cabrio, per DS 4 ed infine per la grande DS 5.

    Analizziamo nello specifico cosa comporta questo allestimento: come anticipato ecco il look bicolor dove troviamo il netto contrasto del tetto con i colori della carrozzeria previsti. Sette i colori per DS 3, sei per DS 4 e cinque per DS 5 (Grigio Platinum, Grigio Artense, Grigio Antracite, Nero Perla, Bianco Perla). A personalizzare tali modelli ci pensano dei cerchi in lega laccati neri da 17, 18 e 19 pollici rispettivamente per i tre modelli con tanto di logo DS su fondo carminio. Per DS 5 troviamo cerchi appunto da 19 pollici in Nero Brillante o, solamente per la variante a benzina THP da 165 cavalli, cerchi in lega da 18 pollici Diamantati Nero Brillante.

    Sono tre i colori alla base Performance Line: il Rosso Carminio a simboleggiare la Passione, il Bianco a conferire purezza ed il Gold simbolo della vittoria, del successo; troviamo questo tricolore sulle calotte dei retrovisori esterni, spoiler posteriore e cofano ed inoltre il badge specifico sulla parte anteriore della fiancata.

    Vediamo gli interni della DS5 Performance Line. Dentro l’esclusività non manca. Il rosso, il bianco e l’oro li ritroviamo nelle impunture del volante, della cuffia del cambio, pannelli porte e sulla palpebra del quadro strumenti. Il logo “Performance Line”, infine, lo troviamo ricamato pure nella parte superiore degli schienali anteriori in tonalità rossa. Di serie poi il DS Connect Box, DS Connect NAV, DS LED Vision, Pedaliera in alluminio, Sedile conducente elettrico, Sensori di parcheggio anteriori e posteriori, illuminazione interna a led e dettagli metallici per le finiture interne e battitacco.

    Insomma parlare di DS Performance Line significa esser innanzi a vetture dal pieno animo Gran Turismo e quasi su misura del cliente, pronte a far capire il suo appeal nel mondo dell’auto.

    L’allestimento Performance Line vuole essere nettamente trasversale ai modelli per la sua raffinatezza, eleganza e dinamismo con, appunto, lo spirito da Gran Turismo per un prodotto dinamico, esclusivo e soprattutto distintivo. Il brand DS spera in un successo almeno del 15% di vendite sulla gamma complessiva per questo equipaggiamento.

    Le dimensioni e la capacità di carico della DS 5 2017

    Metro alla mano analizziamo le dimensioni della DS5 Performance Line, da sempre uno dei modelli più suggestivi del mercato. L’ammiraglia francese misura 4 metri e 53 centimetri di lunghezza per una larghezza di un metro e 87 centimetri ed un’altezza di “appena” 1 metro e 51 visto il suo design quasi da coupé Gran Turismo.

    Il bagagliaio della DS 5 2017 propone una capacità di carico di 468 litri viaggiando con gli schienali attivi litri, mentre si passa ad una capacità complessiva di 1288 litri abbattendo il divanetto posteriore. Per ovvi motivi diminuisce per la variante ibrida (non disponibile Performance Line) e la capacità minima si attesta a 325 litri, mentre la massima arriva a 1145 litri.

    Il completo listino motorizzazioni della DS 5

    DS 5 è disponibile con un’unità a benzina, due diesel ed una ibrida a gasolio.

    I benzina sono tutti dei 1.6 THP proposti negli step da 165 cavalli dotati di cambio automatico sequenziale a sei marce EAT6.

    A gasolio, invece, spazio ai 1.6 BlueHDi da 120 cavalli, altrimenti si passa ai 2 litri sempre BlueHDi da 150 e 181 cavalli di potenza massima, questi ultimi disponibili solo con cambio automatico EAT6.

    Infine è interessante la proposta della variante ibrida a gasolio mossa da un 2.0 di cilindrata con potenza complessiva di 200 cavalli, cambio robotizzato a sei marce e trazione integrale permanente.

    Prova su strada della DS 5 diesel da 181cv

    Mettiamoci ora al volante di questa DS 5 col 1.6 diesel BlueHDi da 181 cavalli ed ovviamente nell’allestimento Performance Line. La cosa che balza subito all’occhio è la sua agilità, cosa che non si penserebbe per un’auto di queste dimensioni e particolare almeno da fuori. Anche la visibilità non è uno dei suoi elementi da mettere tra i CONTRO; dietro certo c’è da considerare che trova posto lo spoiler e questo, per ovvi motivi, “taglia” orizzontalmente il lunotto ma lo spazio per vedere c’è tutto, altrimenti si fa affidamento all’ottima telecamera posteriore che aiuta e non poco nelle manovre tra gli spazi più stretti.

    Il motore, parco nei consumi ed allo stesso tempo scattante, si adatta alla vettura sia per i viaggi dalle lunghe percorrenze che per una guida più grintosa. Da ferma realizza uno scatto fino al raggiungimento dei 100 chilometri orari in 9,2 secondi: buono il dato. I consumi superano i 20 chilometri con un litro e si è quindi nella norma (DS dichiara i 22,7 chilometri con un litro), anzi…magari dato il peso (1540 chili) si potrebbe ipotizzare un dato ben peggiore.

    Nulla da dire sul comfort interno: la DS 5 si comporta da vera ammiraglia e non fa certo stare scomodi. Forse si può trovare un po’ troppo ingombrante il tunnel centrale, tra l’altro ricco di strumentazione ma l’ambiente, nel complesso, si presenta come quello di un aereo con comandi anche sul tetto: esclusiva è dir poco.

    Il prezzo della versione da noi provata è di 41.700 Euro e non è una cifra contestabile a dire il vero…alla fine parliamo di un’auto unica nel suo genere, davvero molto ricca di contenuti, particolare dato l’allestimento Performance Line e parca nei consumi in questa motorizzazione.

    Una pecca? Proprio quello che dovrebbe essere il comodo cambio automatico. L’EAT6 non è così fluido e, se si cerca una guida più sportiva, si rivela essere abbastanza lento nelle cambiate, specialmente nelle partenze da fermo.

    Come constatato per DS 4, anche DS 5 propone nella meccanica un assetto non troppo attento al comfort e questo ne va a discapito dell’ammiraglia quale è mentre, voto di merito all’ottima ed impeccabile tenuta di strada che difficilmente mette in difficoltà e dà la sensazione di essere a bordo di una vettura pienamente ancorata all’asfalto.

    Prezzo di listino della Nuova DS 5 2017

    Benzina:

    DS 5 1.6 THP 165 cavalli So Chic EAT6 34.250 Euro

    DS 5 1.6 THP 165 cavalli Sport Chic EAT6 37.800 Euro

    DS 5 1.6 THP 165 cavalli Performance Line EAT6 37.800 Euro

    Diesel:

    DS 5 1.6 BlueHDi 120 cavalli So Chic 33.650 Euro

    DS 5 1.6 BlueHDi 120 cavalli Business 35.450 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 150 cavalli So Chic 35.650 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 150 cavalli Business 37.450 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 150 cavalli Sport Chic 39.200 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 150 cavalli Performance Line 39.200 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 181 cavalli So Chic EAT6 38.150 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 181 cavalli Business EAT6 39.950 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 181 cavalli Sport Chic EAT6 41.700 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 181 cavalli Performance Line EAT6 41.700 Euro

    DS 5 2.0 BlueHDi 181 cavalli Prestige EAT6 49.200 Euro

    Ibrida a gasolio:

    DS 5 2.0 Hybrid4 200 cavalli Sport Chic 50.600 Euro

    DS 5 2.0 Hybrid4 200 cavalli Prestige 55.100 Euro

    PRO e CONTRO

    PRO:

    VISIBILITA’. La visibilità posteriore viene molto spesso messa tra i CONTRO per DS 5 ma per noi non è così. C’è lo spoiler, è vero, ma ci sono vetture di categoria superiore che fanno peggio. Dietro si vede e c’è il supporto della telecamera posteriore nel caso in cui ce ne fosse di bisogno.

    MOTORE. Il 2.0 BlueHDi da 181 cavalli spinge bene e si fa trovare pronto anche ai bassi regimi senza consumare poi molto.

    STABILITA’. E’ uno dei punti forti per DS 5 ed è tutto merito del telaio ben bilanciato ed un assetto a prova d’errore.

    CONTRO:

    COMFORT. Proprio l’assetto non assorbe così bene le asperità del manto stradale e questo comporta ad un minor comfort a bordo.

    CAMBIO AUTOMATICO. L’EAT6 si dimostra essere spesso lento nelle cambiate e non preciso.

    COMANDI. Sono davvero troppi. Abbelliscono gli interni conferendo l’aria da aereo, è vero… ma tra quelli sul tetto e quelli sul tunnel sono molti.