NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

DS7 Crossback 2017: prezzo, dimensioni e scheda tecnica [FOTO]

DS7 Crossback 2017: prezzo, dimensioni e scheda tecnica [FOTO]

Primo SUV del marchio di lusso di PSA, DS7 Crossback punta su design e tecnologia. In arrivo nel 2018. Scopriamo tutte le informazioni e le caratteristiche del nuovo DS 7 Crossback, corredate da prezzo, dimensioni, interni e scheda tecnica.

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2018, Auto nuove, DS, DS 7 Crossback, Fuoristrada e SUV
Ultimo aggiornamento:

    DS7 Crossback è il primo SUV del brand di lusso del gruppo PSA e racchiude tutto quello che si può pretendere da un veicolo di medie dimensioni di questo tipo ma con un concetto di stile chic. Verrà prodotto a Mulhouse, in Francia, liddove verrà inaugurata una nuova linea di montaggio per l’occasione; i lavori cominceranno ad ottobre 2017. Il modello arriverà sul mercato non prima del 2018. Nel frattempo è ordinabile online anche in Italia la DS7 Crossback La Première. Il prezzo di questa edizione speciale è di 52.200 euro col motore diesel BlueHDi da 180 cavalli e di 52.600 euro col motore a benzina THP da 225 cavalli. Osserviamo subito la scheda tecnica della DS7 Crossback. La piattaforma è la stessa della Peugeot 5008. Vediamo le dimensioni. Lunghezza: 4,57 metri; larghezza: 1,89 metri; altezza: 1,62 metri; bagagliaio: 555 litri.
    Confrontiamo ora con le principali concorrenti. ALFA ROMEO STELVIO: è più lungo di 12 centimetri, più largo di 1 centimetri e più alto di 3 centimetri. Bagagliaio più piccolo di 30 litri. AUDI Q5: è più lunga di 9 centimetri, stessa larghezza e più alta di 4 centimetri. Bagagliaio più piccolo di 5 litri. BMW X3: è più lunga di 9 centimetri, meno larga di 1 centimetro e più alta di 4 centimetri. Bagagliaio più piccolo di 5 litri. LAND ROVER RANGE ROVER EVOQUE: è più corta di 20 centimetri, più larga di 8 centimetri e più alta di 2 centimetri. Bagagliaio più grande di 20 litri. MERCEDES GLC: è più lunga di 9 centimetri, stessa larghezza e più alta di 2 centimetri. Bagagliaio più piccolo di 5 litri. VOLVO XC60: è più lunga di 7 centimetri, stessa larghezza e più alta di 11 centimetri. Bagagliaio più piccolo di 65 litri.

    Lo stile è quello della gamma DS, quindi profili cromati per l’ormai “best seller” DS Wings, led agli estremi del paraurti anteriore in pieno stile DS 3 e design dinamico e sportivo date le sue linee decise e filanti che chiudono al posteriore in maniera armoniosa. I fari posteriori, infatti, sono il tocco di originalità alla firma luminosa di quello del SUV francese premium con tanto di tecnologia 3D Full LED e li vediamo concepiti con una lavorazione tridimensionale a forma di scaglie luminose, ispirate chiaramente al concept DS E-Tense.
    Negli interni della DS 7 Crossback troviamo tanta tanta tecnologia data in particolar modo da due display di 12 pollici, le rivali non propongono questo. Uno schermo è in alta definizione e consente di gestire l’interfaccia multimediale, tutte le funzioni DS Connect Pilot (un sistema che assiste il conducente e gli permette in qualunque momento di riprendere il controllo della sua vettura) ed il Mirror Screen. L’altro schermo, invece, è personalizzabile ed è dedicato al quadro strumenti digitale. Tra i materiali di alta qualità adoperati troviamo vero legno, Alcantara, pelle e pelle nappa e vanno a rivestire volante, sedili, pannelli porta e cruscotto. Dopo la collaborazione di DS con BRM Chronographes per la realizzazione dell’edizione limitata di DS 3 Performance BRM Chronographes, ritorna la partnership per il SUV DS 7 Crossback in quanto vedremo l’orologio dedicato ed integrato nella consolle: il BRM R180.

    DS 7 Crossback Plug In Hybrid

    Ad un anno dal suo lancio commerciale, parliamo quindi del 2019, arriverà anche nella variante ibrida plug-in, chiamata DS 7 Crossback E-Tense. Alcuni numeri: motore termico a benzina da 200 cavalli, due motori elettrici (uno nella parte anteriore e l’altro in quella posteriore) e la potenza è fornita dai due motori elettrici di 80 kW ciascuno. Ecco quindi che grazie a questo la potenza complessiva del SUV arriva a 300 cavalli. La meccanica prevede poi il cambio automatico ad otto rapporti, posizionato trasversalmente sull’assale anteriore, tra il motore termico ed il motore elettrico, batteria compatta agli ioni di litio con una potenza di 90 kW collocata appunto sotto il pianale, un motore elettrico posizionato nell’assale posteriore che garantisce prestazioni eccezionali da vera 4×4 e la coppia raggiunta viaggiando con trazione integrale è di 450 Newtonmetri per una grande elasticità e reattività con un confort di guida eccezionale.
    Tre in tutto le modalità di guida: 100% elettrica (ZEV), ibrida per le lunghe distanze senza ricarica (HEV) e Sport. In modalità standard, con una presa classica da 16A, la ricarica richiede circa 4 ore e 30 minuti. Per una ricarica più rapida, con un caricatore da 6,6 kW collegato ad una presa da 32A, sono sufficienti 2 ore e 30 minuti. Autonomia fino a 60 chilometri in modalità zero emissioni.
    Inizialmente invece il listino della DS7 Crossback avrà cinque motori fra benzina e diesel, tra i quali probabilmente il PureTech da 130 cavalli con cambio manuale a sei marce e THP da 180 e 225 cavalli entrambi con con Start&Stop e cambio automatico EAT8; si passerà poi ai BlueHDi da 130 cavalli con Start&Stop e cambio manuale a sei marce ma disponibile anche con l’EAT8 ed i BlueHDi da 180 cavalli di potenza massima sempre con Start&Stop e cambio automatico EAT8. Inedito il nuovo cambio automatico EAT8 che equipaggia la DS 7 Crossback. Si va favore dei consumi, ridotti almeno del 4% rispetto all’EAT6 ed automaticamente attiva, fino a 3 km/h, il sistema di Start&Stop.

    Molta tecnologia di alto livello per l’assistenza alla guida. Alla trazione integrale è abbinato l’Advanced Traction Control per una maggiore motricità in condizioni di guida difficoltose. Adaptive Cruise Control: connesso al DS Connected Pilot permette di regolare velocità e distanza del DS 7 Crossback in funzione dei veicoli che precedono. Inoltre l’ACC gestisce le condizioni di guida negli ingorghi senza l’intervento del conducente tanto che l’auto riparte automaticamente.
    La telecamera inclusa nel DS Connected Pilot riconosce le linee continue e discontinue. Durante la guida, infatti, analizza in maniera costante l’immagine per tenere sotto controllo le condizioni del veicolo e lo mantiene in carreggiata, il sistema si chiama LPA (Lane Position Assist) ed il sistema non interviene nel caso in cui siano attivati gli indicatori di direzione e si attiva su richiesta a partire da 30 chilometri orari ed è operativo da 0 a 180 chilometri all’ora.
    DS PARK PILOT. Automaticamente viene verificato se lo spazio a disposizione per il parcheggio corrisponde alle dimensioni della vettura semplicemente passandoci davanti, fino a 30 chilometri orari. Il conducente in questo caso indica quindi sul Touchpad da 12 pollici la sua intenzione a posteggiare a pettine o in parallelo.

    DS SAFETY. Questo dispositivo raggruppa sei funzioni per rendere il viaggio più sicuro: DS Night Vision, DS Driver Attention Monitoring, DS Active Led Vision, il sistema di sorveglianza dell’angolo morto, il sistema di frenata automatica d’emergenza ed il riconoscimento della segnaletica stradale.
    DS NIGHT VISION. I gruppi ottici anteirori, grazie alla loro tecnologia, permettono di vedere più facilmente la strada di notte e la telecamera ad infrarossi posizionata nella calandra anteriore rileva pedoni e animali sulla carreggiata fino a 100 metri di distanza. Il quadro strumenti digitale mostra l’immagine ad infra-rossi ripresa dalla telecamera evidenziando i pericoli in giallo oppure in rosso se il rischio è più elevato. E’ la novità assoluta per questo segmento di mercato!
    DS DRIVER ATTENTION MONITORING. Questo dispositivo, attraverso una telecamera ad infrarossi posizionata sopra il volante associata a quella sulla parte superiore del parabrezza, mantiene tutto sotto controllo rilevando la stanchezza del conducente dalla fatica dei battiti delle palpebre, la direzione dello sguardo, i movimenti della testa che evidenziano un’eventuale distrazione e la traiettoria dell’auto in carreggiata. Nel momento in cui il sistema si accorge un’anomalia di almeno uno di questi elementi, ecco che appare nel quadro strumenti un segnale di allarme.
    DS ACTIVE LED VISION. Ben cinque modalità di illuminazione si adattano alle condizioni della strada e contemporaneamente alla velocità dell’auto.
    DS ACTIVE SCAN SUSPENSION. Si tratta della sospensione attiva con telecamera e questo sistema rileva le imperfezioni della strada davanti alla vettura (fino a cinque metri) e regola costantemente e in maniera indipendente gli ammortizzatori.

    «DS 7 Crossback dà il via alla seconda generazione dei modelli DS, Marchio da sempre all’avanguardia. Questo SUV internazionale, raffinato e tecnologico, esprime il savoir-faire alla francese, una combinazione di materiali pregiati, lavoro artigianale e innovazioni tecnologiche. I suoi equipaggiamenti innovativi garantiscono confort di guida e prestazioni eccellenti». Questo è quanto dichiara Yves Bonnefont, Direttore Generale DS Automobiles.
    Secondo Eric Apode, Direttore Prodotto e Sviluppo DS Automobiles DS 7 Crossback conquisterà i pionieri, gli amanti delle ultime tendenze, gli sportivi e gli appassionati di arte, chi cerca un’esperienza automobilistica inedita ed emozioni uniche. Altresì è certo che DS ha creato una vettura che segnerà la sua epoca. Inoltre continua parlando di motori: «Motorizzazione ibrida benzina ricaricabile da 300 cavalli con 4 ruote motrici (dalla primavera 2019), cambio automatico a 8 rapporti (posizionato trasversalmente), quattro ruote motrici, DS Night Vision, DS Active Scan Suspension: i nostri ingegneri hanno dotato DS7 Crossback delle ultime novità per offrire prestazioni e sicurezza. Ogni modello DS sarà dotato di una versione ibrida o elettrica performante. E le chiameremo E–Tense, in onore del concept. L’ibrido secondo DS è sinonimo di prestazioni ed efficienza ma significa anche abitabilità per i passeggeri e volume del bagagliaio In DS, i clienti apprezzano il mix unico tra tecnologie ed eleganza. DS7 Crossback è estremamente tecnologico ed innovativo. I nuovi sistemi di assistenza alla guida ottimizzano la sicurezza e la serenità alla guida, e aprono la strada all’auto autonoma.»
    «In tutte le fasi di progettazione di DS 7 Crossback, la nostra volontà è sempre stata quella di esprimere raffinatezza, eccellenza e il meglio del savoir-faire. Il risultato è un’auto carismatica e dalle proporzioni ideali. Una perfetta combinazione tra potenza ed eleganza.», dichiara Thierry Metroz, direttore del design DS. Prosegue dicendo: «Ogni DS riflette le specifiche esigenze di ogni Cliente e offre soluzioni uniche, frutto delle migliori competenze. I designer, gli ingegneri, gli artigiani hanno messo tutta la loro esperienza nella realizzazione degli interni utilizzando materiali pregiati, con un rigore tutto artigianale. Ogni materiale, ogni dettaglio dimostra l’ispirazione Haute Couture: alta qualità e sensualità, fin nei minimi dettagli. In DS, le innovazioni delle concept car portano vitalità e audacia alle vetture di serie».

    1759

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2018Auto nuoveDSDS 7 CrossbackFuoristrada e SUV
    PIÙ POPOLARI