NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ducati 1299 Panigale a Eicma 2014: più cavalli e nuova elettronica

Ducati 1299 Panigale a Eicma 2014: più cavalli e nuova elettronica

A Eicma 2014, Ducati 1299 Panigale si presenta con più cavalli e un peso inferiore rispetto al passato

da in Ducati, EICMA 2016, Moto 2017, Moto Nuove, Salone Moto
Ultimo aggiornamento:

    Si aggiorna nei contenuti, Ducati 1299 Panigale, presentandosi all’Eicma 2014 con le consuete tre varianti, un motore più potente, angoli del telaio rivisti e migliorie al comparto elettronico significative.
    Lasciando per il momento da parte l’estrema R, Panigale e Panigale S accolgono un bicilindrico cresciuto nella cubatura, adesso a 1285 cc, capace di erogare 205 cavalli e 144 Nm di coppia massima: si tratta di una potenza superiore di 10 cavalli, mentre la coppia registra un incremento del 10%.

    Il peso è di appena 179 kg. Un particolare significativo sulle masse è legato alla nuova ripartizione, con maggior carico sull’anteriore, grazie a un posizionamento più avanzato del motore.
    A cambiare non sono solo i valori relativi alla cubatura, bensì anche la linea di scarico. Per quel che riguarda, invece, le quote del telaio, è stato modificato l’angolo di stezo e l’attacco del forcellone posteriore, portando ad avere un interasse 4 millimetri più corto.

    Tutte le Ducati all’Eicma 2014

    La ciclistica può contare su una forcella Marzocchi con steli rovesciati da 50 millimetri all’anteriore, regolabile in tutti i parametri, abbinata a un monoammortizzatore Sachs. La Ducati 1299 Panigale S, invece, monta un ammortizzatore posteriore Ohlins Smart EC, che permette una regolazione continua e automatica del precarico, per adattarsi a ogni variazione dello stile di guida e dell’asfalto. Per consentire ciò, la Panigale 2015 propone una nuova centralina per le misurazioni inerziali, la IMU registra le accelerazioni longitudinali, trasversali e verticali, oltre al beccheggio e rollio, parametri essenziali che vengono poi presi in considerazione da quelli che sono i dispositivi come il controllo di trazione il Wheelie Control e lo stesso ammortizzatore Ohline.

    Sui semimanubri della versione S sono presenti i pulsanti per gestire le varie configurazioni, mentre i set-up predefiniti sono tre: Race, Sport e Wet. Se i primi due intervengono sull’erogazione e gestione della potenza, il controllo di trazione, con il Wet si assiste a un taglio della potenza, limitata a 120 cavalli.

    La R fedele al 1198

    Ducati 1299 Panigale R

    Stessa potenza ma motore diverso, per Ducati 1299 Panigale R 2015. L’arma più affilata del marchio di Borgo Panigale si presenta all’Eicma con un’importante cura dimagrante, che ha consentito di limare 6 kg, oltre a diverse migliorie apportate al motore bicilindrico – invariato nella cubatura -, ma con l’aggiunta di valvole di scarico in titanio.
    Tanti dettagli in fibra di carbonio e la medesima centralima Inertial Measurement Unit completano gli interventi di aggiornamento in vista del 2015.

    Tutte le moto a EICMA 2014

    449

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DucatiEICMA 2016Moto 2017Moto NuoveSalone Moto
    PIÙ POPOLARI