Motor Show Bologna 2016

Ducati ad EICMA 2016: tutte le novità [FOTO]

Ducati ad EICMA 2016: tutte le novità [FOTO]

Scopriamo cosa porta di nuovo la casa di Borgo Panigale all'edizione 2016 dell'EICMA

da in Ducati, EICMA 2016, Moto Nuove, Salone Moto
Ultimo aggiornamento:

    Ducati ad EICMA 2016 - La grandissima protagonista dello stand è Ducati 1299 Superleggera, anteprima assoluta per quella che è la Ducati con motore Superquadro più potente di sempre, visti i 215 cavalli su un progetto tiratissimo sulla bilancia, visti gli appena 156 kg a secco dichiarati. Dalla Panigale si è andati oltre, adottando numerosi componenti in fibra di carbonio e in sostituzione dei particolari in alluminio. E’ la prima stradale con telaio in carbonio, ruote e forcellone. Il motore perde 2,1 kg grazie a una profonda rivisitazione, tra cui bielle in titanio e cilindri in alluminio, proseguendo poi con una batteria agli ioni di litio, più leggera di 1,7 kg. E’ una superbike estrema, prodotta in appena 500 esemplari, dedicati ad amatori disposti a un impegno economico molto importante. L’elettronica è da gran premio e offre il Ducati Power Launch al debutto, per sfruttare al meglio cavalli e trasmissione in partenza.

    Aggiornamenti anche per le altre superbike italiane. Le 1299 Panigale e 1299 Panigale S ricevono la versione EVO, ossia migliorata, del DTC (Ducati Traction Control) e del DWC (Ducati Wheelie Control), gli stessi che sono stati introdotti sull’appena citata Ducati 1299 Panigale S Anniversario.

    Disponibile in versione normale o S (la distinzione sta principalmente nell’elettronica), la Ducati SuperSport 2017 è equipaggiata con un motore bicilindrico Testastretta da 937 cc, capace di 113 cavalli e 96,7 Nm di coppia motrice.

    La sua architettura prevede il motore portante ed il telaio a tralicci, per un peso complessivo di 210 kg. I prezzi partono da poco meno di 13.000 Euro.

    La Multistrada guadagna una versione d’accesso ribattezzata 950, caratterizzata da un’altezza della sella più vicina al terreno, 840 millimetri, particolari estetici ripresi dalla Multistrada stradale 1200, come il cupolino, mentre dalla Multistrada Enduro deriva il posteriore e il forcellone; ruota da 19 pollici, motore Testastretta da 937cc e 113 cavalli, oltre a un completo corredo di sistemi elettronici per la sicurezza. Aggiornamenti di motore per le Ducati Monster 821 MY 2017 e Ducati Diavel MY 2017, mentre per la prima debutta anche un nuovo grigio opaco. Importanti accorgimenti sulla Monster 1200 e 1200 S. La versione 2017 si presenta con nuovo serbatoio, faro, forcellone monobraccio, pedane e comandi al manubrio, nonché con un motore da 150 cavalli e 126 Nm. A caratterizzare la Monster 1200 2017, una forcella Kabaya con ammortizzatori Sachs, mentre il gruppo è interamente firmato Ohlins, regolabile, sulla 1200 S, che può vantare anche dettagli in carbonio sul parafango, luci diurne e frecce a led e pinze freno monoblocco Brembo.

    LEGGI ANCHE: EICMA 2016, novità: tutte le principali nuove moto e scooter esposte al Salone di Milano

    Un grande classico che ritorna è Ducati Monster 797, riproposizione della Monster delle origini, del 1992. Motore raffreddato ad aria, 803cc e 75 cavalli, faro tondo, serbatoio in metallo e ciclistica con forcellone in alluminio più ammortizzatore Sach, davanti forcella da 43 millimetri e ruote da 17″. Gli intervalli di manutenzione sono fissati ogni 12 mila chilometri.

    La gamma Ducati Scrambler si caratterizza per due nuove versioni, la Desert Sled, dallo spirito più fuoristradistico, sottolineato dalle gomme tassellate su cerchi a raggi dorati, parafanghi alti e sospensioni Kabaya con un’escursione incrementata, la Café Racer stacca dettagli più dinamici, si presenta con la tabella portanumero, il guscio per trasformare la sella in monoposto e dettagli neri, a cominciare dallo scarico.

    550

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DucatiEICMA 2016Moto NuoveSalone Moto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI