Ecco come va la nuova Jeep Compass 2007, sicura, robusta e affidabile, ma qualche pecca la disturba

da , il

    E’ l’esempio di come ci si possa accostare al mondo dei SUV senza svenarsi, considerato che la Jeep Compass ha alle spalle una lunga tradizione in fatto di fuoristrada ad un prezzo relativamente accessibile, circa 26.000 euro.

    Per il fatto che la vettura sia molto spaziosa e confortevole, viene da chiedersi se non la si scelga al posto di una monovolume, visto anche che coniuga al suo interno elementi in comune proprio con quest’ultimo segmento automobilistico , con la differenza che chi sceglie Compass godrebbe di doti aggiuntive, non ultima, ma forse la più importante, essere certi di aver optato per un auto con tutte le peculiarità di un fuoristrada.

    La Compass si dota di un motore a benzina da 2,4 litri con 173 cavalli di potenza, o, a scelta un moderno turbodiesel, di 2,2 litri e 140 cavalli; quest’ultimo è costruito dalla Volkswagen.

    Come ormai consuetudine dei moderni fuoristrada, alla quale non si sottrae di certo la vettura americana in questione, anche questa si affida all’elettronica, il ricorso al limitatore di velocità e il sistema antiribaltamento ne sono un esempio tangibile per avvalorare questa tendenza.

    Una caratteristica importante ritrovata in Compass, è l’estrema affidabilità anche su percorsi… “lisci” al punto che chi la sceglie lo fa anche per ricercare una comoda vettura adattissima anche per i viaggi e qui torna l’accostamento di questa auto con le comode monovolume.

    Del resto la dotazione di serie non ha nulla da invidiare alle spaziose vetture “tagliate” per i lunghi tragitti autostradali; la Compass è infatti completa di tutto e, in tutte le versioni, ritroviamo: il sedile e il volante regolabile in altezza, il climatizzatore automatico, l’ESP, l’HDC, un sofisticato impianto radio/CD, gli specchietti retrovisori elettrici esterni, l’ABS, gli airbag anteriori, frontali, sommitali e laterali a tendina, i cerchi in lega leggera e gli alzacristalli elettrici.

    Dunque, chi si appresta a viaggiare su una vettura del genere si aspetta di ritrovare, oltre al confort, indubbio, anche delle rifiniture adeguate alla categoria e, invece, da questo punto di vista, qualche pecca in questa Jeep, volendo, la si può anche riscontrare, ad esempio, le rifiniture dell’auto non sono proprio eccelse, con elementi che tradiscono un po’ la lunga strada e la lunga esperienza che Jeep ha sempre avuto nel costruire autovetture robuste ed affidabili. Stupisce, pertanto, ritrovarsi con comandi interni deludenti al tatto che si attivano con un’esagerata pressione delle dita e che, durante l’uso, danno l’impressione immediata di essere tanto economici da pensare di poterli scambiare per un tipo di strumentazione riservata a vetture di basso livello.

    Ma si sa, la perfezione non è di questo mondo e, probabilmente, la scelta per un tipo di strumentazione, rispetto ad un’altra, è solo una fatta dalla Casa per contrarre al massimo i prezzi, non v’è nulla da ridire invece sul motore e sugli altri organi meccanici.

    La Compass reagisce bene sullo sterrato e sui terreni impervi, così come sulle strade di tutti i giorni, senza mai accusare cedimenti o imprecisioni né al motore, né, tanto meno, agli organi di direzione,sterzo in testa, che appare sempre preciso, comodo e leggero in tutte le condizioni. Anche il cambio fa la sua parte, pronto e sicuro ogni volta che deve svolgere la sua preziosissima funzione ed infine i freni, sicuramente potenti ed affidabili e non solo perché assistiti dall’elettronica, ma anche per le caratteristiche intrinseche di grande affidabilità e competenza costruttiva, infatti, non danno mai segni di cedimenti, anche dopo un uso pesante e sfibrante, per cui, di fronte a tutto ciò, è difficile non porre la nuova Jeep Compass fra le auto di classe elevata anche per l’utilizzo estremo e, quanto mai giustificato ci sembra il prezzo di vendita della vettura.

    Tuttavia, ci auspichiamo che, qualche pecca, possa essere migliorata e superata nel tempo, per raggiungere l’optimum di un prodotto come Jeep si merita di avere.