Motor Show Bologna 2016

Ecco due Serie Speciali della Chrysler

Ecco due Serie Speciali della Chrysler
da in Chrysler, Chrysler Voyager, Monovolume
Ultimo aggiornamento:

    Le due versioni specialei della Chrysler

    I nomi che hanno fatto famosa un’auto ricorrono ed è giusto che vengano ricordati, magari con l’allestimento di vetture speciali che portino il loro nome. Ne sanno qualcosa alla Chrysler che ha previsto due nuovi modelli, già noti al grande pubblico, la Grand Voyager e la PT Cruiser, la prima di questa in onore di un nome storico della marca automobilistica americana.

    La Grand Voyager è stata prevista in versione Walter P.Chrysler Segnature Series in onore al creatore della grande Casa automobilistica americana nato in Kansas 132 anni fa che fondò la Chrysler nel 1925 . La vettura in suo onore è rappresentata dalla grande monovolume che monta un potente propulsore turbodiesel di 2,8 litri CRD in grado di erogare 150 cavalli di potenza Ricca la dotazione di serie in questa vettura a cui non manca proprio nulla perché sia perfetta e accessoriatissima e, del resto, dovendo dedicare una versione ad un uomo tanto illustre per questa Casa automobilistica d’oltreoceano, non poteva che essere così.

    Pertanto, la Walter P.Chrysler Grand Voyager si presenta con sedili riscaldabili, rigorosamente in pelle, potente impianto HI-FI con ben 10 altoparlanti e sofisticato sistema d’intrattenimento che dispone di DVD e MP3 con monitor LCD sul soffitto, riservato ai posti posteriori.

    Per quanto riguarda invece la PT Cruiser, la serie speciale è la “Pacific Coast Highway”, liberamente tratta ispirandosi alla notissima autostrada che collega San Francisco con Los Angeles. Potente anche questa vettura, si dota di un 2,2 litri CRD in grado di erogare anch’essa 150 cavalli di potenza.

    Le modifiche sul corpo auto e che incidono sul design non sono stravolgenti, oltretutto sappiamo che la PT Cruiser è più nota per aver, volutamente, conservato, forme retrò che conferiscono alla vettura un aspetto un po’ serioso e appositamente anticato.

    La Pacific Coast Highway si doterà di un particolare spoiler in pandance con la carrozzeria collocato in maniera discreta e poco appariscente sull’auto, scarico cromato inox e lieve modanature che scorrono sulle fiancate dell’auto. Interessanti e piacevoli i nuovi cerchi in lega di cui si dota la PT Cruiser che, insieme all’adozioni di nuove sospensioni che abbassano un po’ la vettura, conferiscono maggior sportività alla stessa.

    Infine i prezzi che appaiono interessanti soprattutto per la PT-Cruiser, che costa poco meno di 24.000 euro, mentre la Voyager, in serie speciale, costerà poco più di 41.000 euro.

    442

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ChryslerChrysler VoyagerMonovolume

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI