NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ecco gli scooter elettrici

Ecco gli scooter elettrici

Dopo le auto eletriche una nuova arma antinquinamento

da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Scooter elettrico

    L’aria in città è sempre più inquinata ma le soluzioni si conoscono, dopo le auto elettriche, arrivano gli scooter totalmente elettrici, ce ne parla, Help Consumatori

    Si è svolto oggi a Roma il convegno “Dall’impresa etica alla mobilità sostenibile: verso una soft economy”, organizzato dall’Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente e promosso da Pentapolis – Associazione per la diffusione della responsabilità sociale d’impresa.I rappresentanti di importanti realtà private e istituzionali si sono confrontati sui problemi della mobilità, inquinamento atmosferico e acustico, ingorghi stradali, sicurezza e qualità ambientale a rischio, inevitabili conseguenze di un sistema di mobilità troppo spesso inefficiente.Al contrario, la mobilità sostenibile rispetta l’integrità ambientale grazie a un uso efficiente del territorio e delle risorse naturali presenti. Favorisce il benessere economico e soddisfa i bisogni della società – sicurezza della popolazione, salute e facilità di accesso ai luoghi, beni e servizi. ”

    Alla base di un concetto di mobilità sostenibile – dichiara Massimiliano Pontillo, Amministratore delegato dell’Editoriale La Nuova Ecologia – bisogna stimolare un circolo emulativo virtuoso per creare una nuova cultura d’impresa, basata sulla responsabilità sociale, requisito indispensabile per la competitività sui mercati, capace di coniugare etica e profitto.”Nel corso dell’incontro è stato evidenziato come il trasporto su strada sia ancora, tra le sorgenti mobili, la fonte principale dell’incremento delle polveri sottili nell’aria e delle emissioni di monossido di carbonio, benzene, ossidi di azoto.

    Del resto, l’Italia è il Paese europeo con la più alta mobilità di passeggeri su strada e con la più elevata quantità pro-capite di automobili (58 auto per 100 abitanti, la media Ue è di 48) e di autovetture circolanti.A questo proposito, il Direttore Generale di Legambiente Francesco Ferrante sostiene che “Una politica sostenibile nei trasporti dovrebbe far leva sugli incentivi fiscali per premiare l’uso di carburanti – ad esempio il biodisel – e di veicoli poco inquinanti.

    Allo stesso tempo – continua Ferrante – è necessario che gli enti locali adottino politiche di limitazione del traffico urbano e di miglioramento dell’efficienza del trasporto pubblico”. Mentre Giovanna Amato Responsabile Sviluppo Sostenibile di Dexia Crediop, sottolinea la necessità di investire in infrastrutture che rispondano alla domanda di mobilità da un punto di vista quantitativo e soprattutto qualitativo”

    Fra gli altri interventi, il Presidente di Pentapolis Enzo Argante ha evidenziato come “L’incontro organizzato da La Nuova Ecologia e Legambiente rappresenti l’attenzione e l’impegno di Pentapolis ad aprire un circuito virtuoso di analisi e approfondimento sulla vivibilità delle nostre aree urbane. Non solo dal punto di vista della mobilità e quindi dell’ambiente, ma anche per la fruizione della città in quanto luogo di vita sociale e culturale.”Nel corso della mattinata sono stati presentati alcuni modelli di scooter elettrici e ibridi, quali alternative ai tradizionali motori a scoppio, in grado di ridurre o eliminare completamente le emissioni di sostanze inquinanti.

    511

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
    PIÙ POPOLARI