Ecco la nuova Tata Indigo SW e Indica per l’Italia

Ecco la nuova Tata Indigo SW e Indica per l’Italia
da in SW Station Wagon, Tata Indica
Ultimo aggiornamento:

    E’ arrivato anche in Italia il modello 2007 della Tata Indigo Station Wagon, una vettura che coniuga al meglio la versatilità di una station wagon, la classe di una moderna berlina e il confort di una riuscita monovolume.

    Modernità, dunque, in primo piano e lo si denota di primo acchito guardando la vettura da un punto di vista estetico, laddove a risaltare sono le nuove forme e gli spunti stilistici quanto mai riusciti; esempio, colpisce piacevolmente il nuovo disegno del paraurti anteriore, così come dei nuovi gruppi ottici, fendinebbia compresi, senza considerare che il tetto più alto ha consentito anche un allargamento della carrozzeria a tutto vantaggio degli spazi interni.

    Per quanto concerne la dotazione di serie, da rilevare l’ABS con ripartitore di frenata EBD, il nuovo clima automatico, l’antifurto immobilizer e la collocazione strategica di airbag nei punti nevralgici dell’auto che la rendono quanto mai sicura.

    Per quanto riguarda le motorizzazioni, per le versioni benzina, quanto mai riuscito il nuovo propulsore 1.400 cc di cilindrata e, di pari misura, ricordiamo anche il turbodiesel a iniezione diretta. Fiore all’occhiello di quest’auto, la possibilità di una versione a doppia alimentazione, GPL/Benzina realizzato dall’azienda leader del settore, Landi Renzo.

    Per rimanere in Casa Tata, da ricordare la nuova Indica reduce da un riuscito restyling che ha riguardato l’adozione di nuovi paraurti, adesso più avvolgenti e robusti e completatati da apposita griglia, così come, l’adozione di specchietti retrovisori esterni bicolore conferiscono all’auto un aspetto più aggressivo e sportivo che si completa con un abitacolo in perfetta pandance col resto dell’auto grazie ad una strumentazione in linea col temperamento generale della vettura, stessa cosa per selleria e rivestimenti ora più eleganti e, anch’essi, più sportivi.

    Per quanto riguarda i motori utilizzati, si rimanda a quelli della SW, visto che sono gli stessi, mentre per i prezzi si parte da 12.000 euro fino a 15.000 per la Station Wagon, per la Indica, invece, si superano di poco gli 8.500 euro fino, massimo, a poco meno di 12.000 euro al top della dotazione.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SW Station WagonTata Indica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI