Emozioni a basso costo, le auto economiche cha fan la differenza

Emozioni a basso costo, le auto economiche cha fan la differenza

Prezzi ragionevoli per auto che fan pur sempre la differenza

da in Auto nuove, Chevrolet, Ford, General Motors nuove, Honda, Mazda, Mini
Ultimo aggiornamento:

    Ma chi l’ha detto che per avere una buona auto si devono spendere 200.000 euro e più…..

    In una sorta di vetrina virtuale, vi mostriamo cosa è possibile portarsi a casa, con una cifra dai 16.000 fino a poco più di 20.000 euro, senza rinunciare al divertimento di guida, alla classe e al confort.

    Sono auto, quasi, di tutti i giorni, ma che vi consentiranno di rinunciare ad una guardia del corpo, quando le posteggiate, che non vi sveneranno quando dovrete ricorrere a qualche riparazione, che non vi faranno rinunciare alla tecnologia avanzata né ad una guida emozionante, senza peraltro prosciugare le vostre tasche quando farete rifornimento.

    Ci teniamo a sottolineare un’ultima cosa, non ci riferiamo a dei fondi di magazzino o a stock di auto di prossima sostituzione, bensì a vetture nuove che sfruttano la libera concorrenza del libero mercato per proporsi come vetture di uso anche comune.

    Iniziamo con la Mini, è una vettura che coniuga ad una linea classica che si rifà agli elementi di esordio di un’auto anni sessanta che fece epoca, con la massima espressione della modernità di un’auto di tutti i giorni che, anche in veste di roadester, ha ottenuto il successo sperato, I prezzi vanno da 14 a 17.000 euro.

    Riprogettata, invece, nel ‘2006, la Mazda MX 5, si è dotata di tutti quegli accorgimenti che ne fanno una moderna roadester, tuttavia senza rinunciare al classicismo espresso da una filosofia che contraddistingue le spiders britanniche. Il suo cammino è intralciato dalla Pontiac con la propria roadester, anche se fino ad oggi, parrebbe che ad avere la meglio sia sempre “lei”… la Mazda MX 5, i cui prezzi vanno da 16.000 a 21.000 euro.

    Per quanto riguarda, Ford Mustang GT Coupè, non si può annoverarla come auto comune di utilizzo quotidiano, ma la sua caratteristica più grande è rappresentata dalla potenza dei 300 cavalli e dell’ 8 cilindri e dall’aria un po’ country che riportano ad un’epoca lontana della cinematografia americana dei tempi di Steve McQueen. La Ford Mustang GT Coupè, deve piacere per quello che è, per quello che rappresenta e se vengono soddisfatte queste due esigenze potete comprarla. Poi il resto vien da sè e, a questo punto, visto il prezzo, tutto sommato contenuto, potreste passar sopra a degli interni un po’ spartani, ma si sa… Mustang è una leggenda e le leggende si narrano e ricordano per quello che sono.

    La Mustang GT Coupè costa 19.000 euro.
    Ecco, invece, un’auto moderna ovunque la si guardi, parliamo di Nuova Honda Civic Si, comoda, sportiva, economica anche in fatto di consumi con una dotazione di bordo abbastanza moderna e un propulsore riuscito e abbastanza potente.

    Sul suo cammino incontra Acura RSX, con la quale condivide lo stesso motore e lo stesso cambio manuale a sei marce. Il prezzo di Civic è di 15.700 euro.

    Occhi puntati anche su Chevrolet Cobalt SS Supercharged, questa della GM è stata un’operazione ardita, inserire un motore potente in un’auto che costi poco, col risultato di avere divertimento garantito ed emozioni non da poco. Lo stesso propulsore, già visto anche in Mitsubishi Lancer, ma ad un prezzo decisamente diverso. Per chi chiede ad un’auto alte prestazioni, senza impoverirsi, la Cobalt, è quella che fa proprio al caso, anche se quest’anno è in arrivo un’altra versione aspirata e la scelta diventa più interessante.

    Il prezzo di quest’auto è al di sotto dei 16.000 euro.

    La ricerca, come si vede si è limitata a cinque soli modelli di auto e potrebbe spaziare coinvolgendo tante altre vetture ugualmente prestigiose di marche diverse. Ma si è voluto restringere il campo ad un numero esiguo di vetture per sottolineare il prestigio delle Case costruttrici che le producono e la particolarità di ogni singolo modello, a dimostrazione ulteriore che l’auto, per essere tale, deve assolvere al meglio, innanzitutto alle funzioni per le quali è stata costruita e poi a tutto il resto. La ricerca verso modelli esageratamente spinti e, soprattutto costosissimi, a volte, è più dettata dall’esigenza del singolo di apparire, magari mascherando altre debolezze interiori, che dalla reale necessità di possederla

    735

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveChevroletFordGeneral Motors nuoveHondaMazdaMini
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI