NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Fare i bulli in auto può costare la galera!

Fare i bulli in auto può costare la galera!
da in Codice della strada, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Tribunale

    Chi crede che al volante sia tutto consentito in virtù di una supposta superiorità data dalla migliore capacità di guida o, più semplicemente, giustificata dallo stato d’animo individuale e compie manovre da codice penale, rischierà anche la galera.

    Lo ha stabilito la Quinta Corte di Cassazione, con sentenza n. 42276, ritenendo comportamenti, come il “tagliare la strada” impunemente, frenare di scatto dinnanzi al veicolo che si precede con atteggiamenti arroganti o per intimorire l’ “avversario”, sbarrare la strada, volutamente, ad un altro automobilista, sono tutte azioni punibili perché equivalgono, né più, né meno, ad una violenza privata.

    Il tutto è scaturito da un ricorso presentato da un’automobilista reo di aver lampeggiato, ripetutamente, con la sua Porsche, con l’intento di chiedere strada ad un altro conducente e, una volta ottenutala, ha iniziato a compiere manovre pericolose costringendo l’altro a bruschi cambi di direzione e frenate improvvise.

    Il tutto, aggravato da una serie di gestacci, ingiurie, parolacce all’indirizzo dell’altro automobilista; per l’imputato, il tutto è costato una reclusione a 15 giorni e una condanna per ingiuria e violenza privata.

    Il dispositivo della sentenza prevede, fra l’altro, che l’imputato,
    il quale compia deliberatamente manovre insidiose al fine di interferire la condotta di guida di un altro utente della strada, realizzando così una privazione della libertà di determinazione e di azione della persona offesa è punibile per Legge.

    261

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Codice della stradaMondo auto
    PIÙ POPOLARI