Ferrari 288 GTO guidata come un’auto da rally! [FOTO e VIDEO]

Ferrari 288 GTO guidata come un’auto da rally! [FOTO e VIDEO]

Arriva dall'Inghilterra il video che vi mostriamo oggi

da in Auto d'epoca, Auto sportive, Ferrari, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Chi ha detto che i collezionisti d’auto tengano chiuse le proprie auto in un garage, coperte magari da un telo, accendendole solo una volta ogni tanto per evitare problemi meccanici dovuti all’inutilizzo? Al contrario c’è chi ama usare le proprie vetture, anche maltrattandole un po’, ma divertendosi con i mezzi che ha a disposizione. Un esempio su tutti ci arriva da Tax The Rich, che ha pubblicato un video molto particolare, all’interno del quale mostra a tutto il mondo la sua bellissima Ferrari 288 GTO. Certo, qualche purista potrebbe storcere il naso a guardare il video (che potete trovare nel seguito dell’articolo), ma c’è da dire che le immagini non mancano certo di adrenalina ed emozione. Il tutto condito dall’inconfondibile sound dell’otto cilindri da 2.9 litri di cilindrata.

    Tax The Rich, che per chi lo conosce già non è certo nuovo a questo genere di “esperienze”, per così dire, ha deciso di tirare fuori dal proprio garage la sua Ferrari 288 GTO e di farci un giro nelle campagne circostanti la sua villa. Un giro un po’ particolare, però. Il riccone britannico, infatti, ha pensato di usare la sportiva di Maranello come una vera auto da rally, facendo una serie di evoluzioni che sembrano anche ispirarsi alle Gymkhane di Ken Block. Sgommate sullo sterrato, curve di traverso e molto altro.

    Non vi sveliamo troppo e vi rimandiamo subito alla visione del video.

    Ferrari 288 GTO guidata come un’auto da rally!

    Ci sembra doveroso spendere qualche parola sulla protagonista del video, la Ferrari 288 GTO (Gran Turismo Omologata). Questo modello, nato nel 1984 e rimasto in produzione solo fino all’anno successivo, è stato realizzato dal Cavallino esclusivamente per ottenere l’omologazione per la categoria Gruppo B. Sono solo 272 gli esemplari prodotti, infatti. Disegnata da Pininfarina, proponeva interessanti soluzioni, come la carrozzeria in Kevlar o il propulsore V8, sovralimentato con due turbocompressori IHI accoppiati a due intercooler. L’unità, da 2.855 cc di cilindrata, era per la prima volta in casa Ferrari dotata di iniezione elettronica derivata dalla Formula 1. La potenza massima era di oltre 400 cavalli, capaci di farle toccare una velocità massima di 305 km/h.

    380

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto d'epocaAuto sportiveFerrariVideo Auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI