Ferrari 458 Speciale: motore dei record e aerodinamica da F1 [FOTO e VIDEO]

Ferrari 458 Speciale: motore dei record e aerodinamica da F1 [FOTO e VIDEO]

Ferrari 458 Italia Speciale

da in Auto 2014, Auto nuove, Ferrari, Ferrari 458 Italia, Supercar, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Speciale? Unica! E’ arrivata in un primo momento al Salone di Francoforte 2013 la Ferrari 458 Speciale. E’ l’evoluzione estrema della Berlinetta di Maranello, che può vantare il più potente motore otto cilindri aspirato disponibile sulla piazza.
    Non solo questione di cavalli è, però, la Speciale, vista l’attenzione maniacale rivolta all’aerodinamica. Detto di come lo stile risenta in maniera netta degli interventi apportati in galleria del vento, bastano pochi dettagli per capire quanto sia stata certosina la ricerca per migliorare la Ferrari 458 Italia.

    Tutto parte dal muso, con un bordo superiore più squadrato e una bocca centrale che lascia spazio appena per un piloncino al centro. Si nasconde qui la prima grande novità della Speciale. L’aerodinamica attiva si compone di flap verticali e due profili orizzontali: i primi restano aperti per convogliare l’aria verso i radiatori e svolgere le funzioni di raffreddamento alle basse andature, poi, sopra i 170 km/h si chiudono e riducono la resistenza all’avanzamento, deviando i flussi e diminuendo le turbolenze.
    Quanto ai profili orizzontali, sotto la spinta dell’aria sono in grado di assicurare maggior carico aerodinamico all’anteriore, a tutto vantaggio della stabilità sul veloce. Sempre sul frontale troviamo, ai lati del paraurti, quelli che in F1 sono noti come turning vanes, ovvero, deviatori di flusso, montati sulla Speciale per rallentare i flussi e assicurare ancor più aderenza sull’asse anteriore.

    Ma non finisce qui il racconto della perfezione tecnica. Il nuovo posizionamento degli scarichi al retrotreno non è unicamente dettato da ragioni stilistiche, bensì prettamente funzionali. Così facendo si è adottato un diffusore con canali più pronunciati e profili mobili in grado di privilegiare la velocità massima o il carico aerodinamico, a seconda delle necessità.

    Video

    Scheda tecnica

    Il cuore pulsante della nuova Ferrari è il motore V8. Montato in posizione centrale posteriore, mantiene la cilindrata di 4.5 litri del propulsore che normalmente equipaggia la 458 Italia. Tuttavia i tecnici Ferrari sono riusciti a renderlo il motore V8 aspirato più potente del mondo: i cavalli salgono a quota 605 (445 kW) ad un regime di 9.000 giri al minuto, uniti ad una coppia di 540 Nm a 6.000 giri al minuto. Davvero incredibile la potenza specifica per un motore ad aspirazione naturale: ben 135 cavalli/litro.

    Grazie ad un attenta progettazione ed all’impiego di materiali molto leggeri, la 458 Speciale pesa solo 1.290 kg, 90 kg in meno del normale. Inutile dire che le prestazioni sono elevatissime, tra l’alta potenza ed il basso peso. La casa dichiara un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3 secondi netti, mentre lo 0-200 km/h viene superato in soli 9,1 secondi. La nuova versione ha girato sul circuito di Fiorano in 1 secondo e mezzo di meno rispetto alla normale Ferrari 458 Italia, con un tempo di 1’23”05.

    È stato anche incluso il sistema SSC (Side Slip angle Control), ovvero il controllo elettronico dell’angolo di assetto. Grazie ad un algoritmo, c’è una centralina che valuta l’assetto attuale e lo confronta con quello che dovrebbe essere ideale in quelle determinate condizioni, per ottenere il massimo delle performance in pista.

    L’auto monta dei nuovi pneumatici Michelin, modello Pilot Sport Cup2, realizzati specificamente dall’azienda francese per la nuova Ferrari 458 Speciale. Sono stati studiati per offrire il massimo delle performance sia sull’asciutto che sul bagnato, sia sul giro singolo che su più giri.

    Estetica ed aerodinamica

    Tutta questa abbondanza non poteva essere nascosta da uno stile banale o troppo simile a quello della versione normale.

    Infatti i designer di Maranello hanno deciso di rendere davvero “Speciale” la nuova variante, il tutto in funzione dell’aerodinamica, ovviamente. L’estetica e l’efficienza aerodinamica sono frutto non solo del lavoro del team Ferrari, ma anche della collaborazione con Pininfarina, che ha aiutato il Cavallino nello sviluppo della supercar. Tanto per cominciare, sia all’anteriore che al posteriore, ci sono dei flap mobili, che si aggiustano automaticamente in funzione della velocità, per ridurre l’attrito con l’aria o per aumentare l’effetto suolo.

    Il frontale vanta una nuova fascia paraurti, con prese d’aria più ampie ed un elemento inferiore nel quale è ricavato il logo del Cavallino. Il cofano motore include adesso un incavo centrale dalle dimensioni generose, mentre nelle fiancate troviamo dei nuovi cerchi in lega a cinque razze sottilissime, che lasciano perfettamente intravedere l’impianto frenante. I gruppi ottici posteriori sono raccordati tra loro da una griglia di colore nero, mentre il posteriore è dominato dal nuovo paraurti, caratterizzato da un ampio diffusore d’aria. Il numero di tubi di scarico scende da tre a due, posizionati centralmente. Cofano anteriore e tetto sono impreziositi da delle strisce bianche e blu, che risaltano molto sul colore rosso dell’esemplare delle foto ufficiali.

    Gli interni solo allestiti in modo da ridurre al massimo il peso: non c’è la moquette, tanto per dire, e molti elementi sono in fibra di carbonio. I sedili sono bicolore, rossi e neri (ma saranno disponibili anche altri abbinamenti cromatici), con la fascia centrale in stoffa ed i fianchetti in Alcantara. La plancia, invece, ha la parte superiore rivestita in Alcantara, mentre la parte inferiore è realizzata in un materiale plastico tipo tessuto impermeabile.

    Listino prezzi

    Ferrari 458 Italia Speciale 4.5 V8 DCT 605 cavalli 239.967 Euro
    Ferrari 458 Italia Speciale 4.5 V8 DCT HELE 605 cavalli 241.154 Euro

    La versione HELE (High Emotion Low Emission) prevede Start&Stop ed elettronica che ottimizza cambi di marcia e ventole varie, per…”aiutare” l’ambiente.

    FERRARI 458 ITALIA

    Ricordiamo brevemente le caratteristiche della Ferrari 458 Italia in versione standard. L’auto è dotata di un motore da 4.499 centimetri cubici V8 che eroga ben 570 CV a 9000 giri al minuto ed una coppia motrice di 540 Nm a 6.000 giri al minuto. Notevoli la potenza e la coppia specifiche, rispettivamente di 135 CV/litro e 120 Nm/litro. Il peso è contenuto a 1.485 kg in ordine di marcia e questo la rende velocissima. Le prestazioni dichiarate sono chiarissime in questo senso: velocità di punta di 325 km/h ed accelerazione da 0 a 100 km/h bruciata in 3 secondi netti.

    1104

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2014Auto nuoveFerrariFerrari 458 ItaliaSupercarVideo Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI