Ferrari 488 GTB, foto spia al Nurburgring: prove di ibrido? [VIDEO]

Un misterioso muletto di Ferrari 488 GTB è impegnato al Nurburgring. Potrebbe anticipare una versione Speciale ibrida o essere banco di prova per tutt'altro progetto

da , il

    Ferrari 488 GTB, foto spia al Nurburgring: prove di ibrido? [VIDEO]

    Cosa bolle in pentola? L’ultimo avvistamento di Ferrari 488 GTB sulle strade intorno al Nurburgring e, poi, in pista, lasciano molteplici opzioni sull’oggetto dei test di sviluppo condotti su un muletto che, visivamente, dalle foto e video spia appare con molte camuffature ma nessun evidente cambiamento aerodinamico sottostante.

    Potrebbe trattarsi della versione più spinta, una sorta di Ferrari 488 GTB Speciale? Se lo è, di certo non ha la carrozzeria definitiva. Può trattarsi di un muletto impiegato per sviluppare il gruppo motore-trasmissione da utilizzare su un inedito futuro modello? Da molto tempo di rincorrono le voci di una “piccola” Ferrari Dino, certo avrebbe altre caratteristiche rispetto alla 488 GTB, chissà che non si testino elementi del powertrain.

    Altra, affascinante, ipotesi, lo sviluppo di un sistema ibrido, motore V8 biturbo più KERS, recupero dell’energia cinetica in frenata e assistenza elettrica al motore termico per esaltare le prestazioni.

    I primi video apparsi in Rete segnalano un curioso esercizio: il tester snocciola in serie 5 delle 7 marce del cambio doppia frizione della GTB, più volte e a bassisimi regimi di rotazione, tanto che la progressione velocistica non “corrisponde” all’urlo del propulsore.

    Nella fase attuale è impossibile esprimersi in modo netto sull’oggetto dei test Ferrari. Vista la mascheratura adoperata sull’intero lunotto, verrebbe anche da pensare che si voglia nascondere a sguardi indiscreti qualcosa nel vano motore e di chiaramente visibile dall’esterno. Volendo sostenere la tesi dell’ibrido, si tratterebbe dei collegamenti elettrici con i tipici cavi arancioni dell’alta tensione.

    Congetture, niente di più in questa fase. E per gettare nella mischia un’altra ipotesi, perché escludere un test di soluzioni destinate alle future sportive Maserati? Tra il 2018 e il 2019 il Tridente lancerà il rinnovamento della gamma GranTurismo e GranCabrio.