Ferrari: asta milionaria

Ferrari: asta milionaria

Vero è che si parla di un esemplare facente parte dei 22 mila unici costruiti dalla Casa italiana da Scaglietti nel periodo 1957/1958, ma tale cifra ci sembra davvero un eccesso senza limite e giustificazione alcuna

da in Curiosità Auto, Ferrari, Ferrari F430, Salone auto
Ultimo aggiornamento:

    Ferrari F250 TR

    Quando parliamo di auto da collezione entriamo in uno spaccato della mente umana che rasenta la follia, una sorta di disturbo compulsivo che coglie alcuni collezionisti della cerchia dei nababbi disposti a sborsare cifre da capogiro pur di assicurarsi una vettura.

    C’è chi ha fatto ancora peggio pagando il corrispettivo di mezzo miliardo di vecchie lire per un tappo di un radiatore di un’auto, sia pure rara, ma fra tanti folli non s’era mai giunti a tanto come accaduto in questi giorni dove un signore ricco sfondato pur di aggiudicarsi una Ferrari 250 TR del 1957 ha speso la cifra di ben 9 milioni e 20 mila euro; gli spiccioli sarebbero bastati per acquistare una media vettura, quasi!

    Vero è che si parla di un esemplare facente parte dei 22 mila unici costruiti dalla Casa italiana da Scaglietti nel periodo 1957/1958, ma tale cifra ci sembra davvero un eccesso senza limite e giustificazione alcuna.

    Da ricordare che la particolare vendita all’asta si è tenuta nel corso dell’incontro “ Leggenda e Passione “ che si è svolto a Maranello dove è stata anche battuta all’incanto una Ferrari F430 ad un prezzo abbastanza modesto, alla fine, se consideriamo l’altra asta, appena 180 mila euro che, per lo meno sono stati utilizzati per una giusta causa, ovvero a favore della città dell’Aquila colpita qualche mese addietro dal sisma.


    In totale fino adesso le donazioni da parte della Ferrari nei confronti delle zone colpite dal sisma in Abruzzo ammontano a 220 mila euro.

    298

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoFerrariFerrari F430Salone auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI