NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ferrari F12 Berlinetta Tour de France, un esemplare unico dalla divisione Tailor Made

Ferrari F12 Berlinetta Tour de France, un esemplare unico dalla divisione Tailor Made

Al salone di Bruxelles, Ferrari F12 Berlinetta Tour de France richiama lo stile della 250 GTO TdF del 1964

da in Allestimenti speciali, Auto 2015, Auto Edizione Limitata, Auto nuove, Ferrari, Ferrari F12berlinetta, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Sgombriamo subito il campo: il ciclismo non c’entra nulla. Ferrari F12 Berlinetta Tour de France, esemplare unico realizzato dalla divisione Tailor Made della casa di Maranello, non sarà certo l’ammiraglia di chissà quale squadra impegnata nel prossimo giro di Francia. Piuttosto, è l’omaggio alla scuderia belga Francorchamps e alla vittoria ottenuta nel 1964 da Lucien Bianchi e Georges Berger al volante della Ferrari 250 GTO Tour de France. Una storia lunga 87 anni, quella del TdF automobilistico, con la prima edizione svoltasi nel 1899 e l’ultima nel 1986: una sorta di MilleMiglia di Francia.

    | LEGGI ANCHE: FERRARI F12 TRS |

    E negli anni Sessanta la Ecurie Francorchamps vinse più edizioni, tra qui quella del ’64. Oggi la F12 Berlinetta è l’ideale prosecuzione della storia delle granturismo a motore anteriore e trazione posteriore che vide la 250 GTO come massima espressione in casa Ferrari, e per celebrare la vittoria di 50 anni fa il reparto Tailor Made ne ha replicato i contenuti di stile.

    | FERRARI F12 AMERICA |

    La vernice grigia, anzitutto, un Argento Auteil interrotto dalla banda gialla tristrato sul cofano motore, posizionata in corrispondenza dei passaruota, esattamente come la 250. Raggiunge vette d’eleganza uniche, completate dal trattamento riservato agli interni, se possibile ancor più coinvolgente.

    Pelle nera sulla plancia, inserti argentati in abbondanza, ma soprattutto sedili in pelle color tabacco Mahagoni, che sembrano ripresi direttamente dal passato. Il pavimento ospita dei tappetini in materiale SuperFabric, un tessuto lavorato per dare l’effetto tridimensionale e replicare il fondo “nudo” delle auto da corsa degli anni Sessanta, con la lavorazione dell’acciaio a vista, inoltre è un tessuto antiscivolo e super aderente, che troviamo anche sul fondo del bagagliaio.

    Detto degli inserti gialli sul tunnel e le maniglie delle portiere, l’abitacolo ospita anche un rivestimento MycroPrestige sul cielo e le portiere, materiale idrorepellente.
    La scheda tecnica è invariata, nessun incremento di potenza ai 740 cavalli erogati dal V12 6.3 litri, d’altronde non ce n’è alcun bisogno…

    Fabiano Polimeni

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Allestimenti specialiAuto 2015Auto Edizione LimitataAuto nuoveFerrariFerrari F12berlinettaSupercar
    PIÙ POPOLARI