Ferrari: fatturato in calo nel 2009

Ferrari: fatturato in calo nel 2009

Ferrari ha subito un calo di fatturato del 5%, esiguo rispetto alla contrazione del mercato globale

da in Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    ferrari fatturato

    La crisi intacca solo superficialmente i beni di lusso, e solo se è particolarmente vigorosa. Purtroppo, la tempesta economica che si è abbattuta l’anno scorso sulle nostre teste ha mietuto anche vittime inaspettate. Una di queste è la Ferrari. Il suo fatturato nel 2009 ha subito un calo del 5%. L’ha annunciato la casa ai media nella giornata di ieri, subito dopo la riunione del Consiglio di Amministrazione presieduto da Luca Cordero di Montezemolo.
    La casa si fa forte di un dato che, sebbene negativo si mostra molto più esiguo di quello registrato dai concorrenti.

    Da un anno all’altro, la Ferrari è passata da 6587 a 6250 auto immatricolate. Quello del 2008 è stato un record storico, e in ogni caso le performance del 2009 non sono state così tragiche.

    Basti considerare che, a livello globale, la domanda di sportive di lusso come le auto di Maranello si è contratta del 35%.

    Il successo relativo di Ferrari, come sottolineato dalla casa, si deve a una duplice strategia: quella di mantenimento nei mercati occidentali, e quella di lancio “d’urto” nei mercati emergenti. Non si deve dimenticare che la presenza del cavallino in paesi come la Cina si è intensificata proprio durante l’anno appena trascorso. La Ferrari più apprezzata è stata la California, bolide spinto da un 4,3 litri da 460 cavalli.

    Il 60% dei suoi acquirenti non aveva mai posseduto una Ferrari. Il mercato più proficuo è stato quello nordamericano, con 1.467 vetture consegnate, mentre il secondo posto in termini di fatturato spetta all’Europa, con 2.752 auto immatricolate. Nei mercati emergenti, come si poteva immaginare, il grafico dell’andamento del mercato è dominato dal segno più. In Cina, per esempio, si è verificato un aumento delle vendite pari al 29%.

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI