Fiat 124 Sport Spider, il mito rivivrà insieme a Mazda

Fiat 124 Sport Spider, il mito rivivrà insieme a Mazda

Il gruppo FCA sciolto le riserve

da in Auto 2015, Auto usate, Cabrio e spider, Fiat, Mazda
Ultimo aggiornamento:

    “Corsi e ricorsi storici”. Questo adagio ben si adatta anche al settore automotive. Ne sa qualcosa la Fiat, che negli ultimi anni ha scosso il mercato puntando su due cavalli di ritorno quali Fiat 500 e Fiat Panda. Tale scelta ha pagato abbondantemente, al punto che la casa torinese è riuscita a conseguire ottimi risultati sia in Italia sia all’estero. Forte di questo trend il gruppo FCA ha deciso di scommettere nuovamente su una rivisitazione di un deja-vu. Stavolta è la Fiat 124 Sport Spider l’auto deputata a risorgere dalla proprie ceneri. La piccola due posti rinascerà grazie ad una sinergia con la Mazda, visto che verrà forgiata sulla base della nuova MX-5.

    Fiat 124 Sport Spider del 1966

    Ma facciamo un passo indietro nel tempo. La Fiat 124 Sport Spider nacque nel 1966, grazie ad alcune modifiche che interessarono il pianale delle canonica 124 a quattro porte. La compatta con capote in tela lunga era inizialmente dotata di un evoluto motore bialbero quattro cilindri di 1,4 litri e 90 CV che la spingeva fino ai 170 km/h. Con gli anni però la naturale evoluzione del modello la portò ad accrescere la cilindrata a 1.6 e 1.8, fino ad arrivare ai 2 litri (anche Volumex) da 135 CV nella Spidereuropa, l’ultima versione prodotta da Pininfarina fino al 1985. Queste varianti affiancarono di fattoAl suo fianco ha fatto la la Fiat 124 Abarth Rally, vettura da corsa con 128 CV che ha fatto la storia dell’automobilismo sportivo vincendo due Campionati europei rally (1972 e 1975) e arrivando per quattro volte seconda nel mondiale (1972-75).

    La versione del 2015

    L’erede del noto modello che spopolò diverse decadi orsono nascerà, come detto, da un’insolita partnership tra Fiat e Mazda e finirà in commercio a partire dal prossimo anno. La nuova 124 Sport Spider avrà motore anteriore, trazione posteriore e grinta da vendere.

    Si vocifera, inoltre, che verrà progettata anche una versione “Abarth”. Resta ancora da capire quale sarà il mercato di riferimento della nuova 124. Non bisogna dimenticare, infatti, che la prima Sport Spider fu realizzata in 198.120 esemplari, 170.720 dei quali destinati al mercato USA, mentre le 1.013 unità della Fiat 124 Abarth Rally spopolarono nel mercato europeo. Ciò ovviamente induce ad alcune riflessioni inevitabili. Un auto che spopolava quarant’anni fa negli States potrebbe essere il modello giusto per portare il gruppo FCA alla definitiva conquista del settore automotive d’oltreoceano.

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2015Auto usateCabrio e spiderFiatMazda
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI