Fiat 500 “Spiaggina” all’asta in America

Un raro esemplare di Fiat 500 Jolly Ghia sarà battuto all'asta il 12 marzo da RM Auctions, negli Stati Uniti

da , il

    fiat 500 jolly ghia frontale

    Un raro esemplare di Fiat 500 “Spiaggina”, il cui vero nome è Jolly Ghia, sarà battuta all’asta il 12 marzo da RM Auctions in Florida. Il modello in questione, uno dei circa 100 esemplari ancora esistenti di quest’auto, è stato prodotto nel 1960. La Fiat 500 Jolly Ghia è stata un vero e proprio veicolo cult negli anni ’60, quando venne scelta da VIP come Aristotle Onassis, Yul Brynner e Gianni Agnelli. La vettura veniva utilizzata come auto da spiaggia, golf cart e tender da yacht. In poche parole era la Aston Martin Cygnet della Dolce Vita.

    La Fiat 500 Jolly Ghia è in ottime condizioni, dopo essere stata restaurata completamente nel 2009. L’auto è spinta da un motore posteriore (come la Porsche 911) Da 479 cc con una potenza di ben 16,5 cv. Il peso complessivo della Spiaggina è di 476 kg e ha una velocità massima di 90 km/h con consumi di 4,5 litri per 100 km.

    L’auto che sarà all’asta è un modello originale americano proveniente da una collezione privata. E’ ancora in possesso di tutte le caratteristiche originali, compresa la carrozzeria color Coral. In produzione la 500 Jolly Ghia costava quasi il doppio della Fiat 500 standard.

    «La Jolly era un accessorio di moda piuttosto costoso – ha affermato RM Auctions – il che spiega perché la maggior parte dei modelli esistenti hanno chilometraggi estremamente bassi. Tra il 1958 e il 1961 la Fiat 500 Jolly Ghia fu importata negli Stati Uniti. Complessivamente tra il 1958 e il 1966 ne vennero prodotte circa 650 unità, solo 100 delle quali sono giunte fino a noi».