Fiat, cambio al vertice: John Elkann nuovo presidente

Fiat, cambio al vertice: John Elkann nuovo presidente

Cambiano i vertici del Gruppo Fiat con la nomina del 33enne John Elkann come nuovo presidente

da in Fiat, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    John Elkann nuovo presidente della Fiat con Montezemolo e Marchionne

    Sarà annunciato in una conferenza stampa appositamente convocata il cambio al vertice del Gruppo Fiat. Luca Cordero di Montezemolo lascia il controllo dell’azienda a John Elkann, al termine di un periodo di transizione durato sette anni nel corso del quale Elkann ha ricoperto la carica di vicepresidente. Montezemolo manterrà un ruolo all’interno del consiglio di amministrazione e resterà al timone della Ferrari. Prosegue così il rilancio della casa automobilistica di Torino dopo l’apertura al mercato internazionale e la fusione con gli americani di Chrysler.

    «Questo avvicendamento – ha affermato Luca Cordero di Montezemolo – sancisce ufficialmente la fine del periodo di traghettamento.

    Sono sereno, contento e sollevato». John Elkann assumerà anche la guida dell’accomandita di famiglia, Giovanni Agnelli & C., sostituendo così Gianluigi Gabetti al termine del suo mandato triennale.

    La presidenza di Montezemolo era iniziata subito dopo la morte di Umberto Agnelli quando fu la stessa famiglia ad indicarlo come nuovo presidente, al posto dell’allora amministratore delegato Giuseppe Morchio. Quando quest’ultimo decise di uscire dal Gruppo Fiat, al suo posto fu nominato Sergio Marchionne.

    Sarà proprio l’amministratore delegato a presentare il nuovo piano di produzione quinquennale per il periodo 2010-2014. John Elkann con i suoi 33 anni è il più giovane presidente nella storia della Fiat.

    283

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI