Fiat Cronos: la berlina compatta svelata in foto

Sono state rilasciate le prime immagini ufficiali della nuova Fiat Cronos, scopriamo le caratteristiche della berlina destinata al mercato sudamericano

da , il

    Fiat ha cominciato a rilasciare le prime immagini ufficiali di quella che sarà chiamata Fiat Cronos, una berlina destinata al mercato sudamericano e che vedrà le vendite partire nel corso dei primi mesi del 2018. Questa presentazione arriva dopo quella della nuova Fiat Argo, altra berlina con la quale la Fiat Cronos non dovrebbe condividere molto in termini tecnici: è stata infatti confermata la diversa piattaforma costruttiva tra le due, fattore che ha portato quindi ad un rivoluzione complessiva di tutte le sovrastrutture e della meccanica interna. Questo però segnerà una differenziazione anche a livello costruttivo tra i due modelli, manovra che potrebbe risultare rischiosa da parte di Fiat che dovrà quindi sobbarcarsi ulteriori investimenti per adeguare più radicalmente delle linee di montaggio.

    Nuova Fiat Cronos sarà una berlina a 3 volumi di segmento B, che auspica a lanciarsi in un mercato sudamericano – in Brasile soprattutto – estremamente importante per il brand italiano. Le linee rispecchiano quel family feeling che in Europa abbiamo potuto saggiare con la nuova Fiat Tipo berlina, ma con modifiche del caso che si concentrano soprattutto al posteriore, verso un bagagliaio che già sappiamo essere capace di 520 litri di capienza.

    Avremmo potuto considerarla come sorella della Argo, ma da quanto è stato dichiarato la nuova Cronos – nome che probabilmente in Europa non riuscirebbe a trovare troppo spazio – sarà costruita sulla piattaforma MP-S, Modular Platform Sedan, piuttosto che sulla MP1. Questo particolare non da trascurare significa che le due auto saranno completamente diverse tra loro, così come che richiederanno delle specifiche nuove in catena di produzione, che sarà a Ferreyra, in Argentina.

    Sotto il piano propulsivo i motori della nuova Fiat Cronos saranno un 1.8 benzina da 130 cavalli affiancato dal più piccolo motore 1.3 Firefly da 99 cavalli.