Fiat Doblò: prodotto in Turchia il milionesimo esemplare

E' stato prodotto a Bursa, in Turchia, il milionesimo esemplare di Fiat Doblò

da , il

    Fiat Doblò milionesimo esemplare

    Gli impianti della Tofas a Bursa (Turchia) hanno assemblato l’esemplare numero 1.000.000 del minivan multispazio Fiat Doblò. Il modello in questione, destinato al mercato locale, ha la carrozzeria color caffè turco. L’occasione è stata celebrata alla presenza dell’amministratore delegato della Tofas Ali Pandir, del ministro dell’Industria e del Commercio Nihat Ergun, dei dirigenti di Koc Holding, degli operai e dipendenti dello stabilimento e di fornitori e concessionari. Un risultato prestigioso per un veicolo che in 10 anni è diventato uno dei più rappresentativi della categoria.

    Introdotta nel 2.000, Fiat Doblò è una vettura disponibile in due versioni: come multispazio passeggeri e come veicolo commerciale leggero (Fiat Doblò Cargo). E’ stato il primo modello realizzato a Bursa e destinato all’esportazione, raggiungendo il traguardo di un milione di esemplari prodotti in meno di 10 anni di vita. Il 70% delle auto assemblate qui sono state vendute fuori dalla Turchia.

    Nelle varie versioni e allestimenti, Doblò e Doblò Cargo sono venduti in 80 Paesi in tutto il mondo. Il più recente è il Fiat Doblò Natural Power alimentato da un motore 1.4 16v T-Jet da 120cv Euro 5 (benzina e metano), realizzato da Fiat Powertrain Technologies per ottenere il massimo del rispetto ambientale ottimizzando l’integrazione tra i due sistemi di alimentazione.

    Opzioni come Natural Power, la grande capacità di carico (il bagagliaio va da 790 a 3.200 litri a seconda della configurazione) e la versatilità d’uso sono solo alcune delle caratteristiche che hanno consentito al Doblò di riscuotere un grande successo a livello internazionale.