Fiat Fullback 2017: prova su strada, interni, prezzo, scheda tecnica e consumi del motore 2.4 [FOTO]

Il nuovo Fiat Fullback 2017 si presenta con interni razionali, prezzo competitivo e scheda tecnica con un motore 2.4 litri in due step di potenza. Tutte le nostre opinioni nella prova su strada del nuovo veicolo della casa italiana.

da , il

    Fiat Fullback 2017 è il protagonista di questa nostra prova su strada avvenuta nel nord della Francia, tra la Bretagna e la Normandia. La scheda tecnica del Fullback vede un motore 2.4 diesel in due varianti di potenza: 154 e 181 cavalli e, vista la disponibilità, li abbiamo voluti testare entrambi per trarne le conclusioni e le loro differenze circa, in modo particolare, i consumi. Gli interni sono da “classico” veicolo commerciale, dedito al lavoro quale è appunto Fiat Fullback e quindi non aspettatevi rifiniture eleganti, né tato meno cura nei dettagli poiché si presentano molto minimali e con tanta plastica dura in tutta la plancia. Il prezzo? Si parte da poco più di 30.000 Euro.

    Ma non solo! Il Nuovo Fiat Fullback, il Pick-Up di Fiat Professional, l’abbiamo messo davvero a dura prova sullo sterrato per vedere fino a che punto arriva ed il risultato è stato…oltre ogni aspettativa! Sbalorditivo vedere e sentire come si “arrampica” su ripide salite e come affronta lo sconnesso senza alcuna difficoltà.

    Fiat Fullback: lo stile invita al cross

    Fiat Fullback si presenta con uno stile di carrozzeria molto fuoristradistico, un look da cross Pick-Up quasi e si consideri che questo può essere accentuato da molti degli accessori della linea Mopar disponibili in listino. Di per sé, rispetto al “cugino” Mitsubishi L200, il Fullback cambia poco esteticamente con la calandra anteriore a listelli orizzontali e logo al centro nessun’altra differenza dal giapponese.

    Fiat Fullback: interni da veicolo commerciale

    Si presentano razionali gli interni di Fiat Fullback. Non è certo un’auto da viaggio e proprio per questo la cura dei dettagli non è un elemento chiave o che comunque balza all’occhio. Sia i pannelli porta che il cruscotto così come il tunnel centrale sono concepiti in plastica dura ad eccezione di un piccolo particolare in simil-pelle collocato sui pannelli porta. Non risultano quindi piacevoli al tatto gli interni e ne fanno conseguire alcuni scricchiolii durante la marcia. Sulla loro funzionalità però non si discute in quanto lo schermo da 7 pollici centrale è di facile utilizzo ed intuitivo per connettersi con il computer di bordo dell’auto, il navigatore, la radio e molto altro. Poco più in basso di questo schermo a colori troviamo la strumentazione per il climatizzatore, che è automatico per l’allestimento LX.

    Comodi ed avvolgenti i sedili in pelle della prima fila, così come il divanetto posteriore che è collocato in posizione rialzata in modo che anche i passeggeri dietro possano godere di ottima visibilità durante il viaggio, oltre ad avere un occhio di riguardo sulla loro comodità visto che lo spazio per le ginocchia di certo non manca. Utile e comodo, infine, il porta bottiglie ripiegabile al centro del divanetto stesso.

    Fiat Fullback, dimensioni a seconda del modello

    Fiat Fullback si presenta con dimensioni differenti a seconda che si opti per il Cabina Estesa o per il Doppia Cabina o ancora per quello con trazione integrale o posteriore con l’integrale inseribile.

    FIAT FULLBACK CABINA ESTESA E TRAZIONE INTEGRALE: la lunghezza è di 5 metri e 28 centimetri (sei centimetri in meno per il Cabina Estesa e trazione posteriore con l’integrale inseribile), larghezza di 1 metro e 82 centimetri (tre centimetri in meno per il Cabina Estesa e trazione posteriore con l’integrale inseribile) per un’altezza di un metro e 78 (tre centimetri in meno per il Cabina Estesa e trazione posteriore con l’integrale inseribile);

    FIAT FULLBACK DOPPIA CABINA E TRAZIONE INTEGRALE: lunghezza di 5 metri e 29 centimetri (5 metri e 23 per il Cabina Doppia con trazione posteriore e integrale inseribile), larghezza di 1 metro e 82 centimetri (tre centimetri in meno per il Cabina Doppia con trazione posteriore e integrale inseribile) ed infine altezza pari ad un metro e 78 centimetri per entrambe le versioni.

    Di conseguenza variano le dimensioni del cassone a seconda del modello di Fullback.

    FIAT FULLBACK CABINA ESTESA: il cassone misura 185 x 147 centimetri;

    FIAT FULLBACK CABINA DOPPIA: il cassone misura 152 x 147 centimetri.

    La portata è di oltre una tonnellata e la massa rimorchiabile supera le tre tonnellate.

    Fiat Fullback: scheda tecnica del motore e consumi

    Scheda tecnica: Fiat Fullback si presenta in listino con un motore 2.4 di cilindrata in due varianti di potenza: da 154 cavalli e 380 Newtonmetri di coppia o 181 cavalli e 430 Newtonmetri di coppia, il più performante. I consumi, un tasto molto dolente per una vettura di questo segmento e di questo peso (che si aggira attorno a poco più di 1860 chili), sono dichiarati da Fiat Professional attorno ai 14,5 chilometri con un litro per la versione da 154 cavalli e attorno ai 14 per quello più potente da 181 cavalli. Saranno veritieri o da “prendere con le pinze”? Scopriamolo con le nostre prove su strada di Fiat Fullback.

    Fiat Fullback: prova su strada di ogni versione

    Non ci siamo fatti mancare nulla nella prova su strada di Fiat Fullback. Le abbiamo, per così dire, provate tutte le versioni in listino ad oggi e ve le raccontiamo una a una vedendo meglio su quale orientarsi secondo le proprie esigenze.

    FIAT FULLBACK 2.4 154 cavalli Cabina Doppia LX. Questa è la versione più completa a listino per quanto riguarda lo step di potenza inferiore. Sotto al cofano il 2.4 litri si fa sentire, l’insonorizzazione infatti non è un’eccellenza ma non stupiamoci…da un pick-up, o meglio, da un mezzo da lavoro come Fullback questo non è proprio il concetto chiave da tenere in considerazione. Da subito, invece, si apprezza lo spunto sin dai bassi regimi di questo turbodiesel dotato di cambio automatico sequenziale con paddle al voante a cinque marce più altrettante ridotte (non rapidissimo negli innesti ma fa comunque il suo diligente dovere). Addirittura si percepisce un comfort che va oltre le aspettative perché Fullback vuole fare la vettura, il fuoristrada e non solo il grande pick-up che in molti considerano un “carrozzone”. La visibilità è ottima e, nonostante i quasi 5 metri e mezzo di lunghezza, non si incontrano difficoltà…certo è che un minimo di mano bisogna prenderla… La telecamera posteriore (praticamente indispensabile e fortunatamente di serie per questo allestimento), così come i grandi specchietti retrovisori sono di ottimo ausilio per la guida, anche quella cittadina. Ebbene, se pensavate che il mastodontico Fullback non se la cavi diligentemente in città, vi sbagliavate anche se però una nota negativa bisogna attribuirla al lavoro dello sterzo che, per quanto preciso e diretto sia, si è presentato molto duro da manovrare: questo sì che è un segnale da mezzo da lavoro. I consumi? Dopo una guida di circa 70 chilometri abbiamo rilevato, nel misto, una cifra di 9,5 chilometri con un litro (10,5 litri per 100 chilometri). Un po’ distante dai “generosi” 14,5 km/l dichiarati dalla Casa ma comunque in linea con i dati della concorrenza.

    FIAT FULLBACK 2.4 181 cavalli Cabina Doppia LX automatica. Seconda esperienza di guida quella di questa versione dotata del motore più performante in listino ed abbinato allo stesso cambio della versione precedente. Con questo mezzo abbiamo percorso poco più di 120 chilometri tra strade extraurbane e percorsi cittadini per metterlo a dura prova sia come mezzo da “tempo libero” ma anche come auto da famiglia. Rispetto alla variante da 154 cavalli le differenze non sono molte se non una ripresa da primo della categoria ma con consumi di 9,7 litri per 100 chilometri (10,3 chilometri con un litro) a differenza di quanto dichiara Fiat Professional: 7,5 litri per 100 chilometri (13,3 chilometri con un litro). Un errore che non è da considerare, quindi da tener buono anche il dichiarato. Il comfort a bordo non è dei migliori, va detto… Le sospensioni si dimostrano rigide ed ogni asperità del manto stradale la si sente.

    FIAT FULLBACK 2.4 154 cavalli Cabina Doppia LX manuale. Per non farci mancare niente abbiamo voluto “assaporare” il Fiat Fullback anche con cambio manuale rispetto ai precedenti dotati dell’automatico. In questo caso, nello specifico, il motore 2.4 turbodiesel da 154 cavalli è stato abbinato ad un cambio manuale a sei marce più sei ridotte. Gli innesti di marcia, unico tassello da tenere in considerazione visto che non cambia nulla dalle altre versioni, non sono così precisi e diretti; il cambio infatti di determina parecchio “legnoso” e non così fluido, una peculiarità molto spesso in dote ai veicoli commerciali. In questa versione i consumi non sono così diversi o contenuti rispetto alle altre, la media sta sempre attorno ai 10 chilometri con un litro viaggiando nel misto.

    Fiat Fullback: l’avventura Cross! E’ così off-road?

    Visto che le prove su strada di Fiat Fullback evidentemente non ci bastavano, ci siamo avventurati in una…sfida all’off-road poiché abbiamo portato il Fullback a fare esercizi di cross nella pista di Ernée, in Francia, che fino a 10 minuti prima vedeva le stelle del campionato mondiale Motocross sfidarsi.

    Dire che il Fullback se l’è cavata bene è dire poco, ma davvero! Non c’è stato ostacolo, non c’è stata ripida salita o altrettanta discesa che abbia messo in discussione l’animo da off-road di questo pick-up. Con la sua trazione integrale e cambio automatico con le ridotte non c’è stato connubio più perfetto per affrontare questo sterrato che, per certi tratti era pure fanghiglia. Il divertimento, in un’avventura così, è più che assicurato.

    Il suo savoir-faire nell’affrontare l’off-road più estremo è dato dall’architettura delle sospensioni poiché il Fullback prevede, all’avantreno, un raffinato schema a doppi bracci con barra stabilizzatrice, mentre dietro è presente un assale rigido con balestre multistrato per la massima robustezza. Per la versione 4×4 che ci ha regalato queste emozioni, c’è di serie un selettore elettronico che permette l’inserimento della trazione integrale in modalità “part time” o “full time”. Parlando della prima, disponibile sulla versione SX (non quella della nostra prova), posizionando il selettore in “2H” la trazione è prevista sulle due ruote motrici posteriori, spostandolo in “4H” (fino a 100 km/h) si distribuisce la trazione sulle 4 ruote motrici ed infine selezionando “4L” vengono fornite le marce ridotte per condizioni estreme fuoristradistiche. La modalità “full time” o permanente è riservata alla LX (quella della nostra prova off-road), dotata di un interessante differenziale centrale Torsen, supportato da tre frizioni a controllo elettronico che gestiscono in tempo reale la trasmissione della coppia motrice alle ruote in funzione delle condizioni stradali e della velocità. Quattro sono le modalità di selezione: oltre alle “2H” e “4H” di cui abbiamo già specificato, c’è la funzione “4HLc” che prevede il blocco del differenziale centrale distribuendo la coppia equamente fra ruote anteriori e posteriori e migliorando la trazione su percorsi innevati, sabbiosi o su strade fangose. La quarta ed ultima posizione “4LLc” prevede oltre al blocco del differenziale centrale anche l’inserimento delle marce ridotte che assicurano una maggiore coppia per affrontare percorsi fuoristradistici estremi.

    Fiat Fullback: accessori di serie e optional

    Fiat Fullback prevede molti accessori di serie. Per tutti tranne il Cabina Estesa SX (l’entry-level) ci sono gli airbag laterali e per la testa anteriori, alzavetro elettrici posteriori, attacchi isofix tranne per il Cabina Estesa, climatizzatore (automatico per le LX), cruise control, poggiatesta posteriori (non per il Cabina Estesa) e radio con lettore CD e presa Usb.

    Solamente per l’LX c’è l’avviso di uscita involontaria di corsia, cerchi in lega, fendinebbia, lettore Mp3, telecamera posteriore e vivavoce Bluetooth.

    Unico optional la vernice metallizzata a 450 Euro oltre poi ai molteplici accessori Mopar disponibili.

    Tre i pacchetti: Bronze a 1.750 Euro per la SX, Gold a 1.750 Euro per la LX ed il Platinum a 4.500 Euro per la LX.

    Fiat Fullback: prezzo di listino

    Diesel:

    Fiat Fullback 2.4 154 cavalli Cabina Estesa SX Start&Stop 30.330 Euro

    Fiat Fullback 2.4 154 cavalli Cabina Doppia SX Start&Stop 32.160 Euro

    Fiat Fullback 2.4 154 cavalli Cabina Doppia LX Start&Stop 34.600 Euro

    Fiat Fullback 2.4 181 cavalli Cabina Estesa LX 34.600 Euro

    Fiat Fullback 2.4 181 cavalli Cabina Doppia LX Start&Stop 36.430 Euro

    Fiat Fullback 2.4 181 cavalli Cabina Doppia LX automatico 38.565 Euro

    Fiat Fullback: pregi e difetti

    PRO:

    RIPRESA. Grazie all’elevata coppia sia del 154 cavalli che del 181 cavalli, il Fullback non fa rimanere delusi nello scatto da fermi.

    OFFROAD. L’esperienza estrema che abbiamo effettuato sullo sterrato dimostra quanto Fullback sia una vettura che non si “tira indietro” innanzi agli ostacoli più difficili da superare. Ottima quindi la meccanica.

    PREZZO. Una base d’attacco di poco superiore ai 30.000 Euro fino ad un tetto massimo di 38.565 Euro non sono prezzi da capogiro per un pick-up che propone davvero tutto di serie.

    CONTRO:

    CAMBIO MANUALE. Non è così preciso né fluido negli innesti, è preferibile infatti il cambio automatico cinque marce e cinque ridotte.

    COMFORT. L’insonorizzazione a bordo non è delle migliori ed il comparto dell’assetto non regalano grandi piaceri a bordo.

    STERZO. Per quanto il Fullback non voglia essere una vettura da guida cittadina, lo sterzo si presenta comunque sin troppo duro da manovrare.