Salone di Parigi 2016

Tutte le novita' presentate ed esposte al Salone di Parigi 2016. News, anticipazioni, anteprime, foto e video delle nuove auto esposte alle kermesse francese.

Fiat: il motore 1.4 Multiair è “Engine of the Year 2010″

Fiat: il motore 1.4 Multiair è “Engine of the Year 2010″

La Fiat si è aggiudicata il premio per il miglior motore dell'anno 2010

da in Fiat, Meccanica automobilistica, Mondo auto, Motore-Multiair, Motori auto, Salone auto
Ultimo aggiornamento:

    motore

    Fiat ha ricevuto un importante riconoscimento: il suo motore di 1,4 cc Multiair è stato premiato come migliore motore dell’anno 2010 da 65 giornalisti, specializzati nel settore automotive, provenienti da 32 Paesi. Il premio è stato ritirato dall’ing. Aldo Marangoni, Product Engineering Vice President di Fiat Powertrain Technologies. Fiat, infatti, ha sviluppato il 1,4 cc Multiair Turbo con Powertrain e si è aggiudicata il “Best New Engine of the Year”. Il riconoscimento è avvenuto a Stoccarda, in occasione dell’Expo 2010 del motore.

    Le soluzioni innovative del 1,4 cc Multiair Turbo della Fiat hanno impressionato per potenza ed efficienza: dai 135 ai 170 cavalli; un’ottima gestione delle valvole elettro-idrauliche, con aspirazione Multiair, appunto, e la buona risposta della sovralimentazione del turbo. Da segnalare il contributo basilare della divisione motori del gruppo industriale torinese, che ha messo a punto un vero e proprio gioiellino.

    La Fiat Powertrain Technologies, infatti, riesce a rinunciare alle grandi dimensioni della cilindrata, senza, tuttavia, rinunciare alle prestazioni. Tutti i propulsori premiati, inoltre, stanno già equipaggiando diversi modelli del Lingotto, come la Giulietta Alfa Romeo; la MiTo; la Punto Evo Fiat e Abarth.

    I propulsori premiati saranno disponibili, a breve, anche sulla Lancia Delta e sulla Fiat Bravo.

    motore
    Il motore di 170 cavalli, in particolare, vanta una potenza specifica molto alta, 124 Cv/litro, che unita alla coppia massima di ben 250 Nm non fa che esprimere prestazioni da vero sportivo. Cosa importante, i consumi e le emissioni nocive ridotte: 134 g/km. Tutti risultati ottenuti col controllo diretto dell’aria di aspirazione, senza l’utilizzo di una farfalla, e controllando accuratamente la combustione. Il Multiair è una tecnologia applicabile ai motori a benzina, ma con possibili sviluppi anche per i propulsori diesel. stabilità.

    353

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMeccanica automobilisticaMondo autoMotore-MultiairMotori autoSalone auto Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20