Fiat in Borsa: aumentano le vendite ma il titolo torinese non decolla

Fiat in Borsa: aumentano le vendite ma il titolo torinese non decolla
da in Fiat, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    A Piazza Affari per il titolo Fiat non si prevedono impennate

    Dopo i segnali negativi della Borsa riguardo al titolo Fiat, l’inizio del 2008 si preannuncia invece leggermente positivo per il Lingotto, tant’è che il titolo raggiunge quota 15,74 euro con una crescita dell’1,18% .

    Anche stavolta, però, i segnali di allarme di Piazza Affari non si fanno attendere, in apprensione come sono gli investitori per il fatto che le debole crescita economica italiana possa incidere sul titolo della Casa torinese a seguito di un’eventuale contrazione delle vendite di auto in Italia.

    Ma c’è di più, secondo gli analisti, anche l’aumento delle materie prime, seguite dalla crescita dei costi dell’energia, petrolio in primis, potrebbe rischiare di risicare i margini di guadagno per le aziende del settore. Ipotizzando tali scenari, comunque, si prevede una crescita del titolo a metà del 2008, probabilmente dopo una fase di stallo dipendente dallo stato generale dell’economia, anche se i più prudenti ipotizzano per tutto quest’anno, al calare delle vendite di auto in generale in Italia, un aumento del valore del titolo stabilizzatosi in un 2% .

    Ciò nonostante i ricavi della Casa automobilistica torinese nel 2007 sono stati di 58.128 milioni contro i 51.832 del 2006 con un utile netto di 2.043 milioni contro i 1.065 milioni dell’anno precedente.

    Nel 2008, invece, ci si aspetta un volume di vendita a 62.732 milioni con un utile netto di 2.841 milioni.

    251

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI