Fiat: in Brasile vendite a picco

Fiat: in Brasile vendite a picco

Fiat in Brasile registra un forte calo di vendite

da in Fiat, Fiat Uno, Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    fiat brasile vendite

    Mesi fa ci sconvolse apprendere come il Brasile fosse diventato il primo mercato auto per il Gruppo Fiat. Poco dopo la casa torinese lanciò proprio in Sudamerica il revival della storica Fiat Uno, strappandoci uno dei miti della nostra infanzia. Purtroppo la crisi ha mitigato il successo carioca del nostro brand, marchiando il mese di giugno con un calo di immatricolazioni superiore al 20%.

    Le cifre sono state confrontate con lo stesso mese del 2009, quando il Brasile si apprestava a battere l’Italia 1-0, grazie a Panda e compagnia.

    Allargando gli orizzonti le statistiche offrono tuttavia dati meno allarmanti: nei primi sei mesi del 2010 il calo si attesta al 4,2%.

    Correva il mese di gennaio quando il Brasile divenne il primo bacino d’utenza per il Gruppo Fiat, con 750.000 auto vendute nel corso del 2009. A maggio fu poi presentata la nuova Fiat Uno, con due propulsori alimentati indifferentemente a benzina o ad alcol.

    Cosa è successo da allora? La Fiat Uno non è piaciuta? Bruttina com’è faticherete a crederlo, ma la Uno non c’entra niente.

    Il mercato auto brasiliano è affetto dalla stessa malattia che ha messo in ginocchio quello europeo, la crisi.
    Basta guardare i dati sui veicoli commerciali a marchio Fiat (+14,5%) e quelli registrati dagli altri marchi, tutti cali della bellezza di due cifre percentuali.

    273

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatFiat UnoMercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI