Fiat lancia il concorso eco:DriveGP

Fiat ha presentato il concorso eco:DriveGP, dedicato a tutti i possessori di auto Fiat con Blue&Me che utilizzano il sistema eco:Drive

da , il

    fiat eco drive

    Fiat ha presentato il concorso eco:DriveGP: l’iniziativa punta a premiare la guida ecologica basandosi sui dati forniti dal sistema eco:Drive. Questo strumento realizzato dalla casa costruttrice italiana aiuta a migliorare l’efficienza di guida e a ridurre i consumi e le emissioni di CO2. Il concorso è aperto a tutti i proprietari di auto Fiat dotate di sistema Blue&Me in Italia, Francia, Germania, Spagna e Inghilterra. La prima fase nazionale prevede l’elezione dei due migliori eco:Driver (un uomo e una donna); i 10 campioni nazionali si sfideranno a dicembre nel corso del Motorshow di Bologna.

    «Oggi Fiat è il solo costruttore automobilistico a poter avviare un concorso di questo genere – afferma la casa costruttrice in una nota – che si basa su risultati oggettivi raccolti da eco:Drive, la prima e unica tecnologia capace di fornire al guidatore dei reali dati di viaggio e dei consigli personalizzati in base allo stile di guida. Dunque, eco:Drive rappresenta un modo unico di sfruttare la tecnologia per generare dei cambiamenti nel comportamento di guida a lungo termine».

    Il software è scaricabile gratuitamente collegandosi al sito in fonte. Attraverso la porta USB del sistema Blue&Me il guidatore può raccogliere i dati relativi al suo stile di guida e successivamente, inserendo di nuovo la chiavetta nel PC, può inviarli al server Fiat che fornirà risposte sull’efficienza in base a quattro parametri: accelerazione, decelerazione, cambio marcia e velocità.

    A Bologna sarà premiato il guidatore più ecologico d’Europa tra tutti gli utenti di eco:Drive, che fanno parte della community eco:Ville. «Ad oggi – spiega Fiat – circa 50.000 utenti hanno risparmiato un totale di 3.500 tonnellate di CO2 migliorando l’efficienza del proprio stile di guida».